AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Regionali > Testamento solidale, a Catania scelto da 6 persone su 10

 martedì 29 gennaio 2019

DONARE IN BENEFICENZA

Testamento solidale, a Catania scelto da 6 persone su 10

di Redazione


alt

Sei testatori su dieci, nel territorio catanese, hanno scelto nell’ultimo anno di fare un lascito solidale, cioè di donare in beneficenza, per intero o in parte, la quota disponibile del proprio patrimonio.È una stima generale, ma il dato certo è che la Città etnea conferma il trend italiano, e cioè un’applicazione sempre più frequente e convinta di questo atto di solidarietà, anche come massima espressione della liberà di scelta di ciascun individuo”, ha spiegato la componente del Consiglio notarile di Catania e Caltagirone, Donata Galeardi.Su input del Consiglio nazionale del Notariato, la categoria dei notai etnei – presieduta da Giuseppe Balestrazzi – da diversi anni è punto di riferimento, in quest’ambito, per le realtà del terzo settore, tra cui Aism Catania, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che giovedì 24 gennaio al Palazzo della Cultura ha organizzato un incontro in occasione della “Settimana nazionale dei Lasciti”.

All’incontro, sono intervenuti anche l’avvocato Manfredi Zammataro, consulente legale e volontario di Aism Catania, e le consigliere dell’Ordine Commercialisti di Catania, Marilù Fragalà e Marta Privitera, per una panoramica sugli aspetti fiscali che riguardano i lasciti testamentari, in cui hanno sottolineato come “lo scopo delle organizzazioni non profit è far crescere la comunità e non lucrare. I controlli fiscali hanno l’obiettivo di tutelare le associazioni in regola da chi, invece, in maniera fittizia, abusa delle agevolazioni previste”.


 


Altre Notizie su

Notizie > Regionali






 
Sostenitori
 
 
© 2011/21 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839