AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Arte e Letteratura > Conclusa a Messina l’XI Edizione del premo Nazionale di Poesia “Sotto l’Egida dell’Amore”

 giovedì 25 ottobre 2018

MESSINA

Conclusa a Messina l’XI Edizione del premo Nazionale di Poesia “Sotto l’Egida dell’Amore”

di Redazione


alt

“L’Amore di una figlia verso una madre amorevole ed esemplare è un amore eterno”, la presidente del Premio Titti Crisafulli ha rivolto questo meraviglioso pensiero a sua madre Melina Freno Crisafulli, a cui ha dedicato il Premio Nazionale di Poesia “Sotto l’Egida dell’Amore” giunto alla XI Edizione. La cerimonia di premiazione si è svolta nel Salone delle Bandiere del Comune di Messina, una lunga passerella di premiati nell’affermato Concorso Nazionale di Poesia organizzato dall’Associazione culturale, Sportiva Ambientalista “Studio d’Arte l’Étoile” di Messina.Nella Città dello Stretto sono giunti poeti provenienti da varie città italiane, tutte le poesie sono state raccolte in una Antologia che è stata distribuita nelle più importanti biblioteche d’Italia. I primi premi per le due sezioni: italiano e dialetto sono stati attribuiti alle poesie “Vorrei” di Maria Italia Basile e “Ciauru d’Amuri” del poeta messinese Giovanni Malambrì, a entrambi sono state assegnate due statuette in bronzo che rappresentano la maternità, simbolo del premio, scolpite dalla scultrice Maria Troise “Bunny” e offerti dal “Centro Coppe” di Grazia Macaudda.

L’arduo compito di esaminare le poesie pervenute da ogni parte d’Italia è stato svolto dalla commissione composta da poeti e artisti molto apprezzati nel mondo della cultura e presieduta dalla dott.ssa Caterina Morabito Pellicanò, componenti: prof.ssa Mariella Di Giorgi Denaro, dott. Filippo Scolareci e dall’artista Angelo Savasta. Sono state consegnate ai vincitori coppe e targhe, assieme ad alcune chitarre offerte dalla Casa Musicale “Antonino Sanfilippo” di Messina. Il corso della manifestazione è stato allietato da interventi musicali a cura del tenore Filippo Tropea e del musicista e cantante Orazio Tusa. Durante la serata, sono stati assegnati due premi alla carriera alla prof.ssa Teresa Rizzo, figura di spicco della cultura peloritana e al poliedrico artista Angelo Copia. L’evento culturale è stato condotto dalla presidente del Premio e dell’Associazione Titti Crisafulli, con i contributi del giornalista Domenico Interdonato e del curatore eventi Antonio Cucinotta.

Poesie in dialetto seconde classificate exaequo, “Pinusu lu distaccu”, di Salvatore Gazzara e “Matri” di Cinzia Vincenza Pitingaro. Terze classificate exaequo, “Ciauru d’addiu”, di Rosaria Lo Bono e “Aiutatimi a difenniri a natura”, di Carmela Ricciardi. Quarte classificate exaequo, “Sicilia Bedda” di Antonino Algeri e “Pi Vittimi da Mafia” di Rosalba Di Pietro. Menzioni d’onore alle seguenti poesie: “Lu Ricorde de la Mamma” di Amelia Valentini, “Italia ti ricordu accussì” di Maria Rita Chirieleison, “Tinnirizzi” di Giusi Baglieri, “L’ultimu cantu” di Alessandra Santa Raciti e “U suli e u mari” di Renato di Pane.

Poesie in italiano seconde classificate exaequo, “Colori di Vita” di Giovanni Malambri e “Non aspettare” di Maria Luisa Orsi Sigari. Terze classificate exaequo, “I bambini siriani” di Angelo Abbate e “Pace Perduta” di Maria Morganti Privitera. Quarte classificate exaequo, “Attenderemo il sole … se verrà mai” di Melania Sciabò Vinci, “Vecchio Campanile” di Franca Scolari Papalia e “T’amo” di Carmelo Cossa. Menzioni d’onore alle poesie: “Momenti d’amore” di Vincenzo Borzumati, “Adesso sei tu” di Paola Cozzubbo, “Ascoltami Amore” di Caleca Giuseppe, “Il Canto del rimpianto” di Rosalba Di Pietro, “Sorridi Mamma” di Grazia Dottore, “Chi sei” di Giuseppe Fazio, “Armi di Pace” di Santina Folisi, “Amore Restituito” di Salvatore Mirabile, “Un mondo da cambiare” di Tita Fortunata Morabito, “Ancora una volta” di Teresa Fresco e “Lottare” di Sandra Santy Russo. I premi speciali della “Casa Musicale Sanfilippo” sono stati assegnati alle poesie: “Ricordati di Stefania Giammillaro e “Quant’amuri” di Luigi Antonio Pilo e ai due giovani poeti Alda Sgroi e Filippo Sacrfì.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Arte e Letteratura






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839