AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Media > VII Convegno GEPLI – Giornali Editi dalle Pro Loco d’Italia

 sabato 2 giugno 2018

SALENTO

VII Convegno GEPLI – Giornali Editi dalle Pro Loco d’Italia

di Teresa Fiore


alt

Lo scorso mese, il Salento ha fatto da scenario al Convegno “GEPLI” (“Giornali Editi dalle Pro Loco d’Italia”), giunto alla sua VII Edizione. Le Pro Loco di Tiggiano e di Santa Maria di Leuca hanno ospitato per un weekend i delegati dei periodici, accompagnandoli in uno straordinario viaggio tra territori incantevoli. Presente a Tiggiano anche l’assessore regionale Loredana Capone che ha ispirato i presenti attraverso un intervento coinvolgente e di estremo rilievo. “La Puglia è capace di mettere in rete eventi e realtà culturali – ha affermato l’assessore – perché abbiamo un grande bisogno di comunicare quel che succede e di divulgare le notizie riguardo gli eventi culturali nei nostri territori”. Una constatazione questa che ha portato ad affermare che il cartaceo continua ad avere successo, nonostante l’ingente impiego di risorse economiche e ambientali.

È anche con le Pro Loco che continua l’informazione. L’obiettivo di originare eventi per tutto l’anno, dettato dal progetto “InPuglia365”, non è facile, sostiene la Capone che, tuttavia, ripone fiducia nel miglioramento dell’accoglienza. Parte della svolta si è già verificata con l’aumento consistente delle percentuali di presenze turistiche, soprattutto nel periodo pasquale. Inoltre, anche la nuova legge sulle Pro Loco dovrà puntare a organizzazioni più moderne, più accoglienti e sempre volte alla promozione culturale degli eventi. A seguire, l’intervento di Rocco Lauciello, presidente regionale “UNPLI” Puglia, il quale ha posto l’attenzione sull’importanza del coinvolgimento dei giovani all’interno delle Pro Loco. “Per la seconda volta, l’evento ‘GEPLI’ si svolge in Puglia e questo ci rende onorati”, ha affermato Lauciello, sempre con lo sguardo verso una regione in procinto di crescere e migliorare nell’aspetto promozionale e culturale.

Ad accrescere l’importanza di un territorio è, appunto, la promozione attraverso i giornali. Il prof. Gabriele De Francesco, docente di sociologia presso l’Università di Chieti-Pescara, ha raccontato l’Italia attraverso i bollettini delle Pro Loco: un viaggio fra cittadine e piccoli borghi di una nazione tutta da scoprire. A seguire, Mariella Sclafani della Pro Loco Artemisia di Castroreale, borgo ospitante il convegno “GEPLI” nel 2017, ha affascinato i giornalisti presenti con l’esperienza della “quasi” vittoria di Castroreale al concorso di Rai 3 “Borgo dei Borghi 2018”.

Il terzo intervento del direttore de “Il Volantino” di Tricase, Alessandro Distante, ha riportato una realtà diversa, quella di un borgo di soli settanta abitanti, Ruscio, che qualche anno fa ha subito gli eventi del sisma; un tragico avvenimento che non ha fermato la volontà dei pochi paesani i quali, attraverso la partecipazione attiva, hanno provveduto a far rinascere il borgo proprio grazie all’impegno della Pro Loco. A chiudere la sezione mattutina del convegno, è stato il direttore responsabile del giornale “39° Parallelo” di Tricase, Alessandro Silvestri, che ha annullato la differenza tra borghi maggiori e borghi minori, ritenendo maggiori tutti quei paesi la cui cittadinanza è attiva. “Lo stesso territorio salentino inteso come finibus terrae non va recepito come luogo di fine, bensì come luogo di apertura verso nuovi confini e nuove culture”, ha voluto sottolineare Silvestri, percependo la passione con la quale le Pro Loco si impegnano come un vero e proprio patrimonio.

Nel pomeriggio, i delegati dei giornali si sono trasferiti nella sede della Pro Loco di Santa Maria di Leuca che ha accolto le testimonianze dei rappresentati delle testate regionali “UNPLI” e dei singoli giornali locali. Intervenuti anche il presidente Pro Loco, Leuca, assieme a Paolo Ribaldone, ideatore dell’evento “GEPLI” nel 2012, che ha moderato i lavori, e Angelo Lazzari, ex presidente “UNPLI” Puglia. La sessione pomeridiana, con diretta vista sul mare dei partecipanti, è stata occasione di scambio di curiosità, idee innovative e confronti tra i direttori e i giornalisti delle diverse testate. Come ogni anno, il convegno “GEPLI” si è rivelato un momento di rimarchevole sviluppo dell’impegno dei giornali editi delle Pro Loco d’Italia che, sempre meglio, riescono a informare e interessare il lettore pronto a scoprire un’Italia ricca di bellezze.

Un incontro che, come per ogni edizione, non si è limitato alle sole parole. I rappresentanti dei territori ospitanti hanno guidato i colleghi attraverso visite guidate al Palazzo Baronale di Tiggiano, alle immense ville signorili di epoca settecentesca e alle caratteristiche chiese di Santa Maria di Leuca. Indimenticabile la gita in barca alla scoperta delle grotte che abitano la costa ionica e quella adriatica di Leuca, luogo ricco di storie e leggende affascinanti. Protagonista del viaggio anche la cucina mediterranea, ricca dei sapori tipici della terra, delle spezie e dei profumi del luogo: spigole, sarde, piccoli pesci fritti e marinati, si alternano a fave, carciofi e melanzane, tipici prodotti della tradizione contadina. Un ulteriore tassello è stato aggiunto al percorso “GEPLI”, generando conoscenze culturali, nuovi rapporti umani e un altro ponte sull’Italia che unisce le Pro Loco grazie alla carta stampata, mezzo necessario per la promozione sociale e culturale dei piccoli borghi.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Media






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839