AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Associazionismo > Il “Kiwanis Paceco” dona materiale didattico ai bambini beneficiari del progetto “L’Alveare”

 giovedì 29 marzo 2018

SOLIDARIETÀ

Il “Kiwanis Paceco” dona materiale didattico ai bambini beneficiari del progetto “L’Alveare”

di Redazione


alt

Il “Kiwanis Paceco” ha consegnato del materiale didattico destinato ai 17 bambini beneficiari del progetto “L’Alveare”, coordinato dalla cooperativa sociale Badia Grande, con l’amministrazione comunale di Paceco. Il progetto “l’Alveare” è un prosieguo del percorso biennale “ricominciamo da noi” che la Cooperativa sociale “Badia Grande” ha concluso lo scorso mese di ottobre e che ha coinvolto 8 Comuni del trapanese, realizzato con fondi ministeriali, nell’ambito del distretto socio-sanitario del piano di zona. Visti i risultati raggiunti, in termini di supporto dato ai bambini, con ottimi risultati sul rendimento scolastico e sul percorso educativo, i Comuni di Paceco e di Erice hanno disposto un finanziamento per consentire di mantenere il servizio.

Alla presenza dell’assessore comunale Maria Basiricò, il presidente del “Kiwanis Paceco”, Giuseppe Pantaleo, del segretario Francesco Sciacca, dei rappresentanti della Cooperativa sociale “Badia Grande”, si è proceduto alla consegna del materiale didattico, avvenuta presso la sede del centro diurno anziani di Paceco, nei cui locali si svolgono ogni pomeriggio, dal lunedì al venerdì, per tre ore, attività scolastiche e laboratori socio-educativi. La struttura che ospita il progetto è donata dal Comune in condivisione con altre realtà associative. Con il coordinamento di un educatore e di tre volontari del servizio civile, i ragazzi vengono seguiti per il doposcuola, nonché impegnati in attività utili allo sviluppo della socialità, dell’aggregazione, della formazione della persona. Il progetto può accogliere fino a 35 utenti che vengono monitorati tramite i servizi sociali fra le famiglie disagiate.


 


Altre Notizie su

Sociale > Associazionismo






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839