AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Arte e Letteratura > Mostra fotografica “People e Emotions”, di Antonio Giocondo e Daniela Mangano

 giovedì 2 febbraio 2017

MESSINA

Mostra fotografica “People e Emotions”, di Antonio Giocondo e Daniela Mangano

di Redazione


alt

Lo spazio espositivo, allestito nei locali dello Studio d’Arte “Kalòs” di Via Carlo Botta 2, è costituito da 40 fotografie che ritraggono la gente che si muove nelle città, che ama, che vive, che emoziona. Le emozioni delle foto di Antonio Giocondo sono accompagnate anche dai testi di Daniela Mangano che completano e aiutano a creare un’armonia di sensazioni e di riflessioni, per chi osserverà e leggerà quanto i due autori ci propongono. Uno squarcio di quotidianità irripetibile, in cui si esalta la spontaneità e l’unicità del momento che si arricchisce di scie di pensieri. Tutto sembra fermo, immobilizzato dallo scatto, ma in realtà la percezione restituisce il movimento e il fluire della vita. La mostra sarà inaugurata sabato 4 e si concluderà il 10 febbraio. L’ingresso è gratuito.

Biografia degli autori:

Antonio Giocondo, assistente tecnico per la Marina Militare, è appassionato di grafica pubblicitaria. Da una decina di anni si è avvicinato al mondo dell’arte. Dipinge, viaggia e fotografa. Negli ultimi anni, la fotografia è diventata per lui una crescente necessità espressiva. Giocondo è affascinato dalla gente che lo emoziona tantissimo. Nelle città, osserva la gente e, senza disturbare, scatta scegliendo l’attimo che gli piace di più. A volte, anche di nascosto, con il telefonino; a volte, in modo sfacciato, senza paura. Spesso, gli capita d’interagire con la persona che ricade all’interno del suo obiettivo. Spesso, non ha il tempo necessario per curare molto l’aspetto tecnico della foto, l’esposizione, l’inquadratura, la messa a fuoco, ma, nonostante tutto, scatta. Cosciente che quell’attimo che gli scorre sotto gli occhi non potrà più ripetersi, quando scatta. Le sue foto non sono perfette, come anche i colori. La perfezione non esiste nelle sue fotografie. Ritiene che la perfezione, come la bellezza, sia nell’occhio e nella mente di chi osserva. Le foto esposte nella mostra risultano semplici, ma solo così riesce a mettere in evidenza la quotidianità della vita con le sue molteplici e semplici emozioni.

Daniela Mangano è docente di lingua inglese e collaboratore del D.S. presso l’ITTL “Caio Duilio” di Messina. Ha creato il Movimento “DonnArché” rivolto alle alunne del Nautico. Scrive per passione e i suoi testi nascono da “immagini emozionali”, come lei li definisce. Scrivere per Daniela è un rito di esistenza, una prova di fluidità di vita che deve afferrare, per dare contezza dell’attimo vissuto. Scrivere l’irripetibile istantaneità del sentire e dell’essenzialità di gesti, voci o ricordi, esigenza dovuta, quasi un patto esistenziale. Basta uno scatto, uno scatto emozionale. Un semplice attimo di sfumature di vita, una rincorsa di tempi dilatati. Scrivere è sempre stato il suo angolo nascosto, il suo rifugio ostinato. Un silenzio di parole impazzite di furore e di calma ovattata. Di contro, nessuna presunzione e lungi da lei l’arroganza di sapere scrivere per pretesa di approvazione. Solo un lascito, un giorno, ai suoi figli che potranno prendere per mano la sua anima.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Arte e Letteratura






 
Sostenitori
 
 
© 2011/21 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839