AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Cinema e Teatro > Fotogramma d’Oro a “Rabie Chetwy” di Mohamed Kamel

 lunedì 30 maggio 2016

MESSINA

Fotogramma d’Oro a “Rabie Chetwy” di Mohamed Kamel

di Redazione


alt

La 48esima Edizione del “Fotogramma d’oro Film Festival” si è conclusa, nella “Sala Fasola – Cinema Multisala Apollo”, dopo un programma intenso dal 25 al 28 maggio e sessantasei cortometraggi selezionati in ambito internazionale. “Rabie Chetwy” di Mohamed Kamel (Egitto) è il Fotogramma d’Oro 2016. L’autore egiziano, in un video saluto, ha ringraziato la giuria e si è rammaricato di non essere riuscito a essere presente. Fotogramma d’Argento a “Democracia” di Borja Cobeaga (Spagna); Fotogramma di bronzo a “Nel silenzio” di Lorenzo Ferrante e Matteo Ricca (Italia); miglior documentario “Daily Lydia” di Marco Zuin (Italia); miglior corto d’animazione “La Valigia” di Pier Paolo Paganelli (Italia); menzione speciale “Dinner for Few” di Nassos Vakalisa (Grecia); menzione speciale “Colera” di Aritz Moreno (Spagna); miglior attrice Camilla Filippi, per il corto “L’acqua e la pazienza” di Edoardo Leo, e miglior attore Ahmed Kamal per il corto “Rabie Chetwy” di Mohamed Kamel.

Ecco la giuria che ha assegnato i premi: Massimo Coglitore (presidente), lo storico del cinema Nino Genovese, la docente di Storia del cinema Alessia Cervini (Università di Messina), la psicoanalista Donatella Lisciotto, lo sceneggiatore e produttore Francesco Torre e il docente di Cinema e regista Francesco Gulletta (Messina Film Commission). In più, la FNC ha assegnato un Premio speciale a “Mater - sic et sempliciter” di Simonetta Pisano. “Il Fotogramma d’Oro è stato un successo grazie alla generosità di tutti quelli che hanno contribuito. Ora l’impegno continua per creare costantemente eventi in vista delle prossime due edizioni a Messina, la quarantanovesima e cinquantesima edizione. La risposta molto positiva del pubblico ci fa ben sperare”, ha sottolineato durante la serata finale il presidente della FNC e direttore artistico Francesco Coglitore. Con conduttrici Valeria Ruvolo e Noemi David, alla cerimonia di premiazione sono intervenuti Loredana Polizzi e Fabrizio La Scala (Multisala Apollo) ed è stato consegnato un Premio speciale agli attori messinesi Giovanni Moschella, dalla solidissima formazione teatrale e capace di spaziare con talento dal palcoscenico al cinema e alla fiction, e Katia Greco, volto noto di serie tv come “Il giovane Montalbano” e protagonista femminile del nuovo film di Christian Bisceglia e Ascanio Malgarini, “Cruel Peter”, in questo periodo girato a Messina.

Se Moschella ha auspicato un rinnovamento profondo del territorio messinese nel segno della cultura e della qualità, oltre a ricordare con affetto un maestro come Giorgio Albertazzi, l’attrice si è detta emozionata per essere stata premiata nella sua città, considerandolo un significativo traguardo. Ricchi di spunti sono stati pure gli incontri con gli autori alla libreria “Colapesce”, dal 25 al 28, e animatissimo, sabato 28 maggio, il confronto con il regista Massimo Coglitore, che ha presentato 15 minuti in esclusiva del suo thriller internazionale “The Elevator” e ha dialogato con il giornalista Marco Bonardelli. Il regista ha auspicato “che le istituzioni messinesi siano molto più vicine a chi opera in questi campi” e ha annunciato due nuovi progetti, oltre all’uscita in autunno di “The Elevator”: un film in Nord Europa, ovvero un thriller introspettivo sempre prodotto da Lupin Film di Riccardo Neri, e un film, tra amore e vendetta, girato in Sicilia.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Cinema e Teatro






 
Sostenitori
 
 
© 2011/21 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839