AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Progetto Sicilia nel Mondo > Intervista a Luigi Ghezzi, Presidente della Associazione “Vogliamoci Bene e V. Wiesbaden”

 giovedì 18 febbraio 2016

SICILIA MONDO

Intervista a Luigi Ghezzi, Presidente della Associazione “Vogliamoci Bene e V. Wiesbaden”

di Redazione


alt

Nel Progetto di servizio, di informazione e di conoscenza alla comunità, riportiamo l’intervista a Luigi Ghezzi, Presidente dell’Associazione “Vogliamoci Bene e V. Wiesbaden”, da 30 con Sicilia Mondo. Nato a Grammichele (CT), 58 anni, da 40 in Germania a Wiesbaden. Sposato, con due figli, uno è Economista, l’altro Insegnante di Italiano e Teologia in un Ginnasio Bilingue. Già consigliere comunale a Wiesbaden per due legislature. Attualmente rappresentante per l’Integrazione e vice presidente del Consiglio pastorale della Missione Cattolica di Wiesbaden.

Come è vista la situazione italiana in Germania?

La situazione italiana in Germania è molto discussa perché le notizie che vengono trasmesse nei telegiornali tedeschi danno una immagine negativa del Governo e dei politici. Tutta la situazione italiana viene presentata come se fosse attraversata da corruzione e da un sistema politico poco serio. Per parecchi italiani e siciliani queste persone dovrebbero essere rigorosamente puniti. Possibilmente arrivando anche all’esproprio dei beni acquisiti in violazione alle leggi.

Come vive la comunità siciliana di Wiesbaden?

La nostra comunità siciliana in Wiesbaden vive molto compatta. Economicamente sta bene ed è legata alle proprie radici, attaccata sempre alla cultura della nostra terra ed ai sentimenti di italianità. È molto laboriosa e presente nella società locale.

Come è l’economia a Wiesbaden?

L’economia tedesca va bene, ancora si trova lavoro anche se viene richiesta sempre una qualifica che è di vantaggio per posti di lavoro che vengono pagati anche bene. Per chi arriva è difficile ambientarsi senza l’aiuto di amici o parenti. Per fortuna, come Associazione, ci mobilitiamo in loro aiuto, insieme alla Missione Cattolica italiana di Wiesbaden, per assistere e dare il primo approccio nei confronti della burocrazia degli uffici Comunali.

C’è ospitalità per i giovani che arrivano a Wiesbaden?

Non è facile trovare degli alloggi a basso prezzo, purtroppo gli affitti sono cari. Per un appartamento di tre camere più servizi si pagano tra 400-600 euro. Un normale operaio riesce a guadagnare dalle 1.500 alle 1.800 euro al mese. Certo tanti giovani che non hanno titolo di studio o mestiere, vanno a lavorare in locali gastronomici italiani.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Progetto Sicilia nel Mondo






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839