AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Tradizioni > Apparizione della Madonna di Lourds

 mercoledì 10 febbraio 2016

ANNIVERSARIO

Apparizione della Madonna di Lourds

di Alfonso Saya


alt

Bernadetta, una povera fanciulla che ha avuto la gioia di vedere, l’11 febbraio del 1858, la Madonna, diceva che: “è tanto bella che quando si è vista una volta, si vorrebbe morire subito, per rivederLa ancora”. Questa povera fanciulla, ammalata nel corpo, che aveva un’anima di luce e aveva accettato la sofferenza con il sorriso, scrisse nel suo diario: “Come dire di no a Gesù quando mi domanda la mano per inchiodarla sulla Croce?”. Condusse la sua vita, difatti, nella linea che le aveva raccomandato la Bella Signora “Preghiera e Penitenza”. Dovette aspettare 21 anni dopo le Apparizioni prima che si realizzasse il suo Sogno: rivedere per sempre, la Bella Signora.

È volata in Paradiso, il 16 aprile 1879. Lourdes è diventata la Clinica mondiale della salute spirituale e fisica. Milioni di pellegrini vanno per acquistare la salute dell’anima e del corpo e non si contano le Guarigioni e le Grazie che dispensa la Bella Signora, lasciando il segno della sua presenza, la Sorgente miracolosa, quando ordinò a Bernardetta di grattare la terra e, subito, all’improvviso, sotto le sue dita, zampillò l’acqua miracolosa. Uno scalpellino, è stato questo il primo prodigio, si lavò l’occhio spento da una scheggia di pietra, e immediatamente, riacquistò la vista. “Louredes, il massimo del dolore ed il massimo della gioia” dice il grande scrittore francese Karl Joris Huysmans.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Tradizioni






 
Sostenitori
 
 
© 2011/21 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839