Oggi è 
 
 
   
 
Prima Pagina > TG Sociale > LE ORIGINI DEL PORTO DI MESSINA di FRANZ RICCOBONO
 
 
Data Inserimento: giovedì 16 aprile 2015
 
Franz Riccobono è nato a Patti (Me) il 22 aprile 1943.
Nel 1970 si è laureato in economia e commercio presso l'Università di Messina.
Sin da giovane si è interessato allo studio del territorio peloritano e delle sue tradizioni.
Per circa 10 anni, si è dedicato in collaborazione con la Sovrintendenza alle Antichità di Siracusa al recupero di reperti archeologici mesi in luce in occasione di scavi edilizi.
I risultati di tale attività furono pubblicati in: "La storia Ritrovata, dieci anni di ricerche archeologiche a Messina 1965 -- 75", dove per la prima volta si documenta l'esistenza di un insediamento preistorico nel sottosuolo dell'abitato moderno.
Oggi ci fa una rapida sintesi del porto Il succedersi delle varie dominazioni ha determinato fasi di alterna importanza tra il porto ed il centro urbano. Con la dominazione bizantina la città vide rifiorire il suo porto, centro del traffico marittimo. I Normanni invece concentrarono i propri interessi amministrativi prevalentemente nella zona urbana mentre, gli Svevi, portarono una nuova organizzazione urbanistica alla città. La rivolta antispagnola del 1674/78 segnò una svolta in negativo, dando inizio ad un periodo di decadenza.
 
 
  



 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839