Oggi è 
 
 
   

 martedì 29 aprile 2014

MESSAGGIO DI FEDE

Morire per Gesù

di Paola Saladino


alt

Quasi giornalmente, i mass-media c’informano di cristiani uccisi per la loro fede, in Africa, in Medio Oriente ed in Asia. È una cronaca ricca di immagini truculente, che impressionano anche noi, ormai, abituati a vedere la morte, quella degli altri, in diretta. Uomini, donne e bambini inermi, uccisi nelle chiese, nelle case, per strada, vittime sacrificali sull’altare dell’odio. Si arriva, addirittura, com’è successo in Pakistan, ad arrestare una bambina down accusandola di blasfemia. I cristiani in Iraq, in Somalia, in Sudan, in Nigeria, in Kenia, in Pakistan, etc., incalzati da nemici senza pietà, sono costretti a lasciare tutto ed a fuggire, andando incontro ad un futuro pieno di incognite.

A noi occidentali, lontani da essi, non solo geograficamente, ma anche spiritualmente, tali avvenimenti sembrano non riguardarci, poiché pensiamo che non abbiamo niente in comune con questi poveracci nei cui occhi si legge il terrore.

Eppure, essi si fanno ammazzare per Gesù Cristo, avendo il coraggio di non rinnegare la loro fede in quello stesso Dio in cui noi diciamo di credere.

Allora, dovremmo gridare al mondo tutto il nostro orrore, la nostra indignazione per queste stragi immotivate; dovremmo mobilitare l’opinione pubblica e la diplomazia internazionale, perché queste mattanze cessino. Ma, a parte la voce del Papa che si leva forte, come nel recente viaggio in Libano, per invitare alla convivenza pacifica tra le varie religioni, tutto scivola via nell’indifferenza generale ed in un assordante silenzio.

Ad un’analisi superficiale questo sangue innocente, versato per Gesù, che interpella le nostre coscienze, probabilmente, servirà a scuoterci dalla nostra indifferenza ed irrigare la nostra aridità, gettando nelle nostre anime semi di fede, perché, come diceva Tertulliano, il sangue dei martiri è seme.


 


Altre Notizie su

Sociale > Spiritualità e Cultura






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839