Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Sport > IN COPPA ITALIA LA VITTORIA RESTA.. IN CITTÀ DI MESSINA

 giovedì 27 settembre 2012

STADIO “GIOVANNI CELESTE” – MESSINA

IN COPPA ITALIA LA VITTORIA RESTA.. IN CITTÀ DI MESSINA

di Domenico Interdonato


alt

Un pomeriggio lavorativo di fine estate, con il vecchio “Giovanni Celeste”, che si ravviva di colori giallorossi e bianco scudati. Ecco la Messina sportiva allo stadio per vedere il primo derby della stagione. Una stagione che promette tante cose belle. Il Città di Messina macina gioco e, senza timore, stordisce i cugini dell’ACR, i tifosi e i tanti parenti in tribuna che esultano al gol di Giardina, su punizione al 35° del secondo tempo.

Mister Gaetano Catalano cerca di correre ai ripari con delle sostituzioni, ma, ormai, il risultato è segnato, soprattutto, dopo il clamoroso rigore fallito dal capitano Cocuzza, nel primo tempo.

L’ampio turn-over e i troppi under in campo hanno prodotto un ‘gioco’ scialbo, un continuo scontrarsi a centrocampo senza mai cercare l’affondo sulle fasce e i cross dal fondo (roba d’altri tempi!). Oggi, dobbiamo accontentarci di vedere il calciatore che fermo aspetta la palla, invece, di chiederla in corsa e anticipare l’avversario; un gioco prevedibile che non porterà da nessuna parte.

Si è visto poco calcio in campo, con il Città di Messina, maggiormente, motivato che ha prodotto tanto agonismo e determinazione. Il campionato è questo: sudare fino alla fine, mordere il pallone e, forse, arriveranno le vittorie.

Il Città di Messina avanti piano, si è mosso bene. Bravo al mister Pasquale Rando e passaggio al turno successivo della Coppa Italia, dove incontrerà il Ragusa. L’ACR deve far lavorare le fasce e ordinare il gioco, altrimenti, per mister Gaetano Catalano, cominceranno i primi “dolorini”. La piazza di Messina e i tifosi esigono un campionato di vertice.

La giornata sportiva si è svolta nel migliore dei modi; gli oltre duemila tifosi in campo si sono comportati bene, nella curva sud si è assiepato il tifo per l’ACR e in tribuna il tifo per il Città di Messina. La gara è scivolata via con la sola espulsione dell’attaccante dell’ACR Parachì.

Buona la prestazione della terna arbitrale diretta dall’arbitro Luigi Pillitteri, di Palermo.


 


Altre Notizie su

Notizie > Sport






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839