Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Associazionismo > ANDREA CUCINOTTA ELETTO CONSIGLIERE NAZIONALE

 domenica 8 luglio 2012

IV CONGRESSO NAZIONALE DI CITTADINANZATTIVA

ANDREA CUCINOTTA ELETTO CONSIGLIERE NAZIONALE

di Domenico Interdonato


alt

Il IV congresso nazionale di Cittadinanzattiva ha eletto, come presidente, Marco Frey e segretario generale, Antonio Gaudioso, mentre al consiglio nazionale si è registrata la bella affermazione del messinese Andrea Cucinotta. Il Cucinotta è riuscito a raccogliere un ottimo consenso, grazie al suo enorme lavoro prodotto nell’ultimo quadriennio sul territorio isolano a servizio del sociale.

Il congresso si è espresso per promuovere la trasparenza, sostenere la diffusione di pratiche di valutazione civica, per il miglioramento della qualità, dell’efficacia e dell’accessibilità dei servizi resi dalle amministrazioni pubbliche locali, diffondere la cultura della legalità nelle istituzioni locali e nella società civile e adottare iniziative per la prevenzione del fenomeno della corruzione e di altri fenomeni ad essa collegati.

Sono questi i principali obiettivi del protocollo d’intesa firmato da Anci e Cittadinanzattiva, nel corso del IV Congresso nazionale di Cittadinanzattiva “Italia: punto e a capo. Innovazione, costruzione e fiducia”, che si è concluso, domenica 24 giugno, a Chianciano Terme.

è un importante segnale che lanciamo dal nostro congresso per il futuro del Paese. Senza l’apertura delle pubbliche amministrazioni alla valutazione civica, a cominciare dalle realtà più prossime ai cittadini quali sono i comuni, qualunque riforma della politica può risultare vana”, ciò è quanto dichiara Antonio Gaudioso, il nuovo segretario generale di Cittadinanzattiva, eletto alla segreteria generale del movimento.

Nella sostanza, sperimenteremo, grazie al sostegno dell’‘Anci’, forme di partecipazione civica alla gestione e valutazione dei servizi pubblici locali, peraltro, già previste da numerose leggi, entreremo nei bilanci per ‘orientare’ le spese dei comuni, alle reali esigenze delle comunità locali, progetteremo nuovi strumenti per la lotta alla corruzione, che, così spesso, dilaga, ad esempio negli appalti, lavoreremo in sinergia con l’‘Anci’ per contribuire al rilancio del ruolo dei comuni in estrema sofferenza per i tagli subiti, negli ultimi anni”.

Approfittiamo di questo momento di crisi per unire le forze e le responsabilità. E lo facciamo a partire dalle cose che servono: ‘trasparenza’, ‘valutazione’, ‘legalità’. Con questo protocollo, l’‘Anci’ stabilisce un rapporto continuativo con ‘Cittadinanzattiva’, nella convinzione che un lavoro comune, con la società civile organizzata, faciliti, anche, la nostra missione di migliorare la qualità di vita dei cittadini e promuovere il benessere delle comunità locali”, è quanto ha dichiarato Giuseppe Cicala, delegato nazionale politiche legalità e trasparenza dell’Anci, presente al congresso di Cittadinanzattiva per la firma del protocollo. “La raccolta delle buone pratiche di sussidiarietà attuate a livello locale ed orientate in tale direzione diventano, per noi, patrimonio importante, soprattutto, in un momento in cui la scarsezza delle risorse a disposizione rende indispensabile l’individuazione delle priorità, dal punto di vista delle comunità locali”.

Il congresso nazionale di Cittadinanzattiva è stato un momento d’incontro e confronto, che ha visto rinnovare l’intero quadro dirigente nazionale, per passare dalle “parole ai fatti”, con la speranza, che il rinnovamento del movimento coinvolga, anche, l’intera nazione, fino ad oggi ingessata da una classe dirigente fallimentare e corrotta.



 


Altre Notizie su

Sociale > Associazionismo






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839