AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Messina > Comunicati stampa FIADEL e SIAD su Messina Social City e vertenza Ente Teatro di Messina

 mercoledì 31 luglio 2019

MESSINA

Comunicati stampa FIADEL e SIAD su Messina Social City e vertenza Ente Teatro di Messina

di Redazione


alt

COMUNICATO STAMPA n° 1

Organizzazione del lavoro e riqualificazione del personale, certezze in merito all’erogazione degli stipendi e stabilizzazione degli ex lavoratori di Casa Serena e delle sostituzioni storiche. Sono le istanze del sindacato autonomo FIADEL che ha inviato una richiesta di incontro al neo presidente della Messina Social City Vincenzo Romano, al quale ha augurato buon lavoro sottolineando l’importanza del suo ruolo, visto che le problematiche più delicate possono essere discusse solo con chi riveste questo incarico. “La MSC è una grossa azienda che conta oltre 500 lavoratori, che svolge il compito estremamente delicato di offrire servizi essenziali alle fasce più deboli della Città ed è per questo che la presenza di una figura apicale era assolutamente indispensabile – spiegano i dirigenti sindacali Clara Crocè e Gianluca Gangemi”. In dettaglio, Crocè e Gangemi chiedono di discutere l’organizzazione del lavoro del personale dei servizi sociali e, in particolare, di quello impegnato nel servizio di assistenza e trasporto degli studenti disabili (soprattutto alla luce della pausa estiva delle scuole) e la riqualificazione degli operatori interni, precedentemente impegnati nell’assistenza igienico-personale dei disabili e nelle scuole come ASACOM.

Fondamentale anche la discussione sul futuro occupazionale degli ex dipendenti del pensionato comunale Casa Serena e del personale utilizzato negli ultimi decenni per le sostituzioni e la verifica della possibilità del rapporto di lavoro per gli ASACOM il cui contratto è scaduto il 30 giugno scorso. Per quanto concerne, invece, i ritardi nel pagamento dei salari, “per quanto comprensibili visto che la Messina Social City è un’azienda pubblica costituita da pochi mesi”, Crocè e Gangemi ricordano che “per legge devono essere erogati entro il 20° giorno successivo alla fine di ciascun mese”. La richiesta della FIADEL è che l’erogazione avvenga entro il 10 di ogni mese.

COMUNICATO STAMPA n° 2

Vertenza Teatro Vittorio Emanuele: il segretario provinciale, Clara Crocè, e i lavoratori iscritti prendono atto della decisione, appresa dalla stampa, della nomina dei componenti il Consiglio di Amministrazione dell’ente e ribadiscono la necessità di un confronto con il primo cittadino non più rinviabile. “Ci sembrava che il sindaco si muovesse in tutt’altra direzione – sottolinea Crocè –. Con la nomina dei vertici del Consiglio di Amministrazione, evidentemente De Luca sta mettendo in atto una nuova strategia per il rilancio del Teatro Vittorio Emanuele”. Adeguate risorse e stabilizzazione del personale precario e degli orchestrali: questi gli obiettivi del sindacato SIAD. “Adesso più che mai, anche alla luce della mancata risposta alla richiesta di incontro che abbiamo inviato il 4 giugno scorso – conclude Crocè – è indispensabile confrontarsi per discutere di questo cambiamento di rotta e del rilancio dell’Ente Teatro di Messina”.


 


Altre Notizie su

Notizie > Messina






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839