AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Pr. Nebrodi > Caronia accoglie don Calogero Saia

 lunedì 4 marzo 2019

GRANDE ACCOGLIENZA

Caronia accoglie don Calogero Saia

di Santina Folisi


alt

Don Calogero Saia, dopo la sua ordinazione sacerdotale avvenuta lo scorso 13 febbraio ad Avellino, per imposizione delle mani del vescovo s.e. mons. Arturo Aiello e a cui ha partecipato una delegazione di sei sacerdoti della diocesi di Patti, parenti e amici, ha raggiunto, seppure per qualche giorno, Caronia, suo Paese d’origine e la sua gente. Grande l’accoglienza che gli è stata riservata, in particolare, domenica scorsa nel centro, prima con la banda musicale dell’Associazione Nino Merlino e poi con la Santa Messa da lui celebrata (il giorno prima nella frazione Marina con i sacerdoti don Stefano Brancatelli e don Francesco De Luca) animata dal gruppo liturgico e dal coro parrocchiale nella Chiesa Madre, gremita di gente e in un clima di sentito raccoglimento. Don Calogero ha presieduto la celebrazione con la semplicità del suo stile e ha incaricato l’arciprete locale, don Carmelo Scalisi, di trattare l’omelia del giorno, infatti, questi ha spiegato il messaggio dell’amore del Vangelo, esortando i fedeli a essere misericordiosi e, poi, ha parlato della figura del sacerdote del “servo” di colui che è “innamorato di Gesù” e del “dono per gli altri”. Presente anche il giovane prete di Pettineo, don Giuseppe Capizzi.

Prima di concludere, il sindaco, dott. Antonino D’Onofrio, a nome suo e della comunità ha espresso gioia e auguri per il sacerdozio a don Calogero, e, sempre a questi, gli è stato rivolto un omaggio poetico, infine, i commossi ringraziamenti da parte sua a tutti i sacerdoti che lo hanno sostenuto nel suo cammino, alle religiose, in particolare le Suore di Santa Dorotea di Caronia, alla famiglia, agli amici: “A tutti dico grazie, a tutti chiedo preghiere per il ministero sacerdotale”. Anche in serata, dopo la celebrazione della Santa Messa, sono continuati i festeggiamenti nella Società operaia. Un segno della Provvidenza divina il dono del sacerdozio di don Calogero Saia, per la comunità di Caronia, attraversata da lunghissimi anni di vuoto vocazionale, che è già rientrato ad Avellino, a svolgere la sua missione dai fedeli di Sirignano, sempre nell’Irpinia.


 


Altre Notizie su

Notizie > Pr. Nebrodi






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839