Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Sport > BATTUTA LA CASERTANA CON UN GOL ALL’85° DEL REGISTA CATANIA

 lunedì 11 aprile 2011

10 APRILE 2011: IL "MESSINA DAY" PER GUARDARE AL FUTURO

BATTUTA LA CASERTANA CON UN GOL ALL’85° DEL REGISTA CATANIA

di Domenico Interdonato


alt

Vince il Messina nel giorno della sua festa con un gol, quasi al termine della partita, del centrocampista Catania, che ha permesso di festeggiare agli oltre duemila tifosi presenti sugli spalti. Non c’era il pubblico delle grandi occasioni, ma è stato, ugualmente, un buon inizio che fa ben sperare.

È questa la prima festa dopo l’ultimo fallimento sportivo. Basta con il passato! Guardiamo al futuro con chi ha dato tanto al Messina: Igor Protti, Enrico Buonocore, Sasà Sullo, Maurizio Miranda ed il mister Pietro Ruisi.

Gli sportivi sono ancora feriti dall’ultimo ed inaspettato suicidio sportivo, ma si deve ricominciare. Ed allora? Avanti con il “Messina Day” del presidente Bruno Martorano e tutti allo stadio con i bus messi a disposizione dalla società.

È qui la festa! In uno stadio ancora non intitolato, attorniato da erbacce e con tutte le aree a verde esterne incolte, il nocciolo duro dei tifosi ha timbrato la presenza a questa nuova società che sta dimostrando, timidamente, di voler pianificare investimenti immediati come la salvezza, il ripescaggio e la cittadella sportiva.

L’inizio è avvenuto alle ore 09,00, di una splendida e soleggiata domenica 10 aprile, con la mostra video-fotografica delle varie esibizioni delle scuole di calcio della città e della provincia, per passare alle ore 12,00, nella sala stampa dello stadio, alla presentazione del libro “Il calcio alla rovescia” di Riccardo Zampagna.

Moderatrice per il “Messina Day” la giornalista Rosaria Brancato. Sono intervenuti: Sasà Sullo, Enrico Bonocore, Maurizio Miranda e il mister Pietro Ruisi.

Nella sala stampa c’erano pochi giornalisti, ma tanti tifosi, che hanno assalito i loro beniamini per foto ed autografi. Il ricavato del libro scritto da Zampagna, assieme al giornalista Ivano Mari, andrà in beneficenza per comprare una Mammografia oncologica da destinare ad un ospedale di Terni, sua città natale.

La visita, alla mostra e ai locali dello stadio, si è protratta fino alle ore 13,00, con una discreta presenza di sportivi.

Dalle ore 14,15, sul terreno di giuoco, i messinesi Natale Munaò dj e la cantante Carmen Villalba, coadiuvati da un gruppo musicale, hanno intrattenuto il pubblico per tutto il pomeriggio sportivo.

Si è dato il via ai festeggiamenti conclusivi con la gara di beneficenza per sostenere l’associazione “Gli amici di Edy”.

Due squadre in campo, composte dagli amministratori locali, hanno sfidato un formidabile poker d’attacco composto da Sullo, Zampagna, Bonocore e Protti, senza dimenticare sulla fascia destra il presidente Martorano che si è ben districato fornendo qualche assist e il presidente del club “I Fedelissimi”, Nino Martorana.

Alla fine hanno vinto tutti, in una domenica di festa sportiva, dove si è sentito un augurale e primaverile “forza Messina”, ma che noi amiamo leggere “Missina.


 


Altre Notizie su

Notizie > Sport






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839