AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Arte e Letteratura > Marzara del Vallo. Inaugurazione al Civic Center: L’arte e la sua contemporaneità nella Sicilia Barocca

 venerdì 21 dicembre 2018

PRIMA EDIZIONE

Marzara del Vallo. Inaugurazione al Civic Center: L’arte e la sua contemporaneità nella Sicilia Barocca

di Redazione


alt

Si svolgerà, venerdì 21 dicembre, alle ore 19.00, presso il Complesso Monumentale ‘Civic Center’, nell’ex carcere mandamentale di Via Vittorio Veneto a Mazara del Vallo, l’inaugurazione della 1a Edizione della Mostra d’arte “L’Arte e la sua Contemporaneità nella Sicilia Barocca”, che sarà visitabile ogni giorno sino al 6 gennaio 2019. La mostra, diretta da Andrea Maggio, è realizzata dall’Associazione culturale Fiera Franca Ss. Salvatore, in collaborazione con il Centro Studi Padre Gaspare Morello, con il patrocinio della Città di Mazara del Vallo, della Regione siciliana – Beni Culturali e la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Trapani. È un’esposizione unica che riunisce 100 capolavori suddivisa in due sezioni: 46 opere, di cui 5 di artisti del passato come: Guido Reni e Sementi, Carlo Dolci, e opere di artisti contemporanei come: Pietro Consagra, Loredana Meo e Mamy Costa di Messina con le sue Teste Velate, e 54 opere realizzate da 18 artisti contemporanei che offrono un panorama assai variegato e multiforme, fatto di espressioni e linguaggi compositivi molto diversificati tra loro.

L’obiettivo che ci siamo posti come associazione – ha detto il direttore artistico e membro dell’Associazione culturale Fiera Franca Ss. Salvatore, Andrea Maggio è quello di continuare a emozionare lo spettatore. Abbiamo voluto chiudere il 2018 con un evento espositivo che possa coinvolgere collezionisti e artisti contemporanei. L’esposizione – ha aggiunto – a differenza del passato, è finalizzata alla promozione e valorizzazione dell’Arte visiva contemporanea. La Mostra – ha proseguito – si fonde in un’atmosfera magica che sarà un modo estremamente originale e sapiente di guardare al passato, di nutrirsi di quell’arte e cogliere gli stimoli attualissimi, con la testa al futuro. Il connubio – ha concluso Maggio – tra arte antica e contemporanea in un’esposizione d’arte non è molto frequente nelle Mostre di oggi che, solitamente, si concentrano su un settore, e tale interessante particolarità caratterizza la nostra missione”.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Arte e Letteratura






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839