AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Arte e Letteratura > Il libro “Donna Sacra di Sicilia”, patrocinato dall’Assemblea Regionale Siciliana

 lunedì 12 novembre 2018

PALERMO

Il libro “Donna Sacra di Sicilia”, patrocinato dall’Assemblea Regionale Siciliana

di Redazione


alt

La presentazione del volume “Donna Sacra di Sicilia”, sarà l’importante appuntamento culturale di fine anno a Palermo, nella Sala Gialla di Palazzo dei Normanni, alle ore 18.00 di giovedì 22 novembre 2018. Francesco La Rosa e Mariella Cutrona presenteranno il volume “Donna Sacra di Sicilia”. Il volume ha ottenuto il patrocinato dall’Assemblea Regionale Siciliana e vede fra gli altri, i contributi del presidente, on. Nello Musumeci, e dell’assessore all’Istruzione, on. prof. Roberto Lagalla. Donna Sacra di Sicilia è un progetto culturale, ideato da Francesco La Rosa, in collaborazione con Mariella Cutrona, i due hanno saputo coinvolgere diversi autori, che hanno inteso esplorare la sacralità mistica e laica della donna siciliana attraverso storie, miti, leggende e valori essenziali che rendono l’universo femminile poliedrico e misterioso. I racconti sono un coro eterogeneo femminile di poetesse, patriote, sante, dee, ninfe e donne comuni che hanno saputo elevarsi con passione e vivere gli ideali più nobili della nostra Sicilia.

La narrazione diversa e nuova delle tradizioni, acquista rilevanza nell’offrire un insieme di storie supreme che costituiscono i modelli dell’agire umano: i miti. Schemi esemplari del bisogno dell’uomo che permettono di interpretare aspetti della vita di tutti i giorni, vicende che abitano la mente umana, come se fossero un’eredità o un patrimonio comune a tutti. I miti in questo volume vengono combinati e ricombinati per dare vita e sacralità a storie originali volte a spiegare la quotidianità di ciascuno di noi. Dalle parole degli autori emerge come la funzione narrativa sia tipica di ogni individuo e come il narrare sia un atto fisiologico quasi come il respirare. Il volume è uno stimolante viatico e mezzo di approccio alla figura femminile siciliana, intesa come un’identità senza tempo nel suo essere contemporaneamente moglie e madre, femmina e custode del focolare domestico. Donne coraggiose, siciliane che lasciano un’immagine nell’anima, in questa terra che è più di un’isola, è molto più di una regione, è una terra che nel lento snocciolarsi dei secoli ha visto dominare il proprio suolo praticamente da tutti. Encomiabile lo sforzo degli autori nel voler rendere trasparente un’idea del tempo della donna che non è distinguibile da quella del cosmo: il coraggio di fronte al nemico, la lealtà, la bellezza e la sacralità delle tradizioni, di cui è d’obbligo nutrirsi, le vicende cariche di simboli e di realtà mista a magia. È un ciclo dove ogni donna si riflette in tutte le altre e l’individuo ha un senso solo se si colloca all’interno del contesto storico, culturale e sociale di riferimento.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Arte e Letteratura






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839