Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Riflessioni > Una parrocchia a Sliema elevata come santuario mariano

 mercoledì 10 ottobre 2018

MALTA

Una parrocchia a Sliema elevata come santuario mariano

di Fra Mario Attard


alt

La Chiesa parrocchiale di Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù a Sliema, meglio conosciuta come Sacro Cuore, è stata dichiarata un santuario mariano alla fine della settimana in una cerimonia durante la quale l’arcivescovo, mons. Charles Scicluna, ha incoronato la statua titolare della stessa parrocchia.Nello scorso mese di settembre, la Chiesa di Sliema ha celebrato 100 anni da quando è diventata la seconda delle quattro parrocchie della Città nel 1918. La parrocchia del Sacro Cuore è stata preceduta dalla Chiesa parrocchiale di Nostra Signora Stella del mare (Stella Maris), che divenne una chiesa parrocchiale nel 1878. Poi, essa fu seguita dalla Chiesa di San Gregorio il Grande, elevata come parrocchia nel 1943. Infine, c’è stata la Chiesa di Gesù di Nazareth, elevata anche essa come parrocchia nel 1973. La Chiesa del Sacro Cuore di Gesù deve la sua origine a Dun Pawl Vella, un sacerdote della Valletta.Vedendo la popolazione sempre crescente di Sliema, nel XIX secolo, e l’apertura di Prince of Wales Road che ha portato nuove residenze nella zona, intorno al 1874 Don Vella sentì dentro di sé un invito per costruire una nuova chiesa per la provincia maltese dell’ordine dei frati minori per soddisfare le esigenze spirituali dei residenti nella località. L’artista Gerolamo Darmanin fu incaricato di creare la statua di Nostra Signora del Sacro Cuore che fu, cerimoniosamente, portata alla chiesa il 26 giugno 1881, il giorno in cui fu consacrata e aperta per il culto pubblico. Un convento per i francescani fu, infine, costruito proprio accanto alla chiesa.

All’evento, così speciale per la parrocchia della scorsa settimana, hanno partecipato anche il vescovo di Tripoli, mons. George Bugeja OFM, il vescovo emerito di Garissa, mons. Paul Darmanin OFM Cap, il nunzio apostolico per Malta, mons. Alessandro d’Errico, e il provinciale francescano della provincia dei frati minori maltesi, padre Richard Grech. La congregazione imballò la chiesa a piena capacità, versandosi sulle strade, da dove la gente poteva guardare il procedimento su un grande schermo allestito all’esterno. Il momento decisivo è stato quando mons. Scicluna ha incoronato la statua della Madonna, per l’indescrivibile gioia e l’assordante applauso dei presenti.Una fanfara reale ha suonato dal balcone dell’organo, annunciante il canto dell’inno Mariano popolare Viva dejjem (Eviva per sempre) dalla congregazione presente. Sento la chiamata di rivolgere a tutti i parrocchiani della parrocchia di Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù a Sliema, le stesse parole coi quali Papa Francesco terminò il suo discorso ai partecipanti al capitolo generale dei missionari del Sacro Cuore, sabato 16 settembre 2017, nella Sala Clementina in Vaticano. La Vergine Maria, che voi invocate con il titolo di Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù, vi tenga sempre stretti al suo Figlio, pronti a fare tutto quello che Egli vi dirà, e con la sua materna intercessione vi custodisca.

Ora preghiamo insieme alla Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù:

Ricordatevi, o Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù, del potere ineffabile che il vostro divin Figliolo vi ha dato sopra il suo Cuore adorabile. Pieni di fiducia nei vostri meriti, noi veniamo ad implorare la vostra protezione. O Celeste Tesoriera del Cuore di Gesù, di quel Cuore ch’è la sorgente inesauribile di tutte le grazie e che Voi potete aprire a vostro piacere, per farne discendere sopra gli uomini tutti i tesori di amore e di misericordia, di lume e di salute ch’Esso racchiude in sé, concedeteci, ve ne scongiuriamo, i favori che vi domandiamo... No, noi non possiamo ricevere da Voi alcun rifiuto, e poiché Voi siete la nostra Madre, o Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù, accogliete benignamente le nostre preghiere e degnatevi di esaudirle. Così sia”.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Riflessioni






 
Partner
 
 
© 2011/18 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839