Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Media > Obiettivo: senza mine anti uomo entro il 2025

 domenica 18 febbraio 2018

ARMI BELLICHE

Obiettivo: senza mine anti uomo entro il 2025

di Redazione


alt

Più di 51 milioni di mine antiuomo distrutte e 30 Paesi contaminati in passato da questi ordigni di morte oggi bonificati: in occasione dei venti anni dalla firma, il 3 e il 4 dicembre 1997, della Convenzione di Ottawa per la messa al bando delle mine anti-persona, il “Geneva International Centre for Humanitarian Demining” (Gichd) traccia un bilancio positivo, ma in chiaroscuro, della Convenzione: nuove mine antiuomo improvvisate continuano a essere usate da gruppi armati non statali e sei Stati che non hanno aderito alla Convenzione detengono potenzialmente decine di milioni di mine nei loro arsenali, sottolinea un comunicato del Gichd pubblicato a Ginevra. Si svolgerà a Vienna la sedicesima Assemblea degli Stati parti alla Convenzione. Il 20esimo anniversario dovrebbe essere l’occasione di nuovo slancio verso l’obiettivo di un mondo senza mine entro il 2025.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Media






 
Partner
 
 
© 2011/18 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839