Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Messina > Il direttore di Tgr Rai Vincenzo Morgante per la ricorrenza di San Francesco di Sales

 venerdì 26 gennaio 2018

MESSINA

Il direttore di Tgr Rai Vincenzo Morgante per la ricorrenza di San Francesco di Sales

di Redazione


alt

La ricorrenza di San Francesco di Sales è stata un evento di grande spessore, promosso e organizzato dall’“Unione Cattolica Stampa Italiana” di Messina e dall’Ufficio Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, l’“Assostampa” di Messina, alla presenza di numerose autorità. Dopo la Santa Messa, che si è tenuta nella Chiesa di Santa Caterina, presieduta da mons. Giò Tavilla, consulente ecclesiastico della sezione “UCSI” di Messina, è seguito un seminario formativo al quale sono intervenuti la giornalista Elisabetta Raffa in rappresentanza dell’“Assostampa”, il consigliere nazionale Odg e vicepresidente emerito, Santino Franchina e il presidente “UCSI” Sicilia, Domenico Interdonato che ha ricordato la storia dell’“UCSI” a Messina e in Sicilia e ha voluto rendere omaggio, con un minuto di silenzio, all’indimenticato giornalista Mario Francese e a quanti hanno sacrificato la propria vita in difesa della verità. Al termine della funzione liturgica, la vicepresidente Laura Simoncini ha letto la preghiera del giornalista.

La verità vi farà liberi. Fake News e giornalismo di pace, tema scelto da Papa Francesco per la 52a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, è stato il titolo del seminario che, moderato da don Giuseppe Lonia, responsabile dell’Ufficio Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi, è stato scandito dagli interventi dell’arcivescovo, mons. Giovanni Accolla, del direttore del Tgr Rai, Morgante, e del presidente della Sezione “UCSI” di Messina, prof. Angelo Sindoni. Presenti 120 giornalisti e le redazioni dei giornali d’istituto con i dirigenti scolastici. Per l’“UCSI”, erano presenti il presidente nazionale del collegio dei garanti, Salvatore Catanese, e il presidente emerito, Crisostomo Lo Presti, il direttivo della sezione di Messina e numerosi soci, mentre per l’Odg di Sicilia era presente il consigliere Attilio Raimondi.

Mons. Giovanni Accolla, arcivescovo e metropolita di Messina, si è soffermato durante il suo interessante intervento sulla “notizia”, che deve essere tempestiva ma che deve fare un percorso di liberazione, per non adeguare la verità alle ideologie. Il giornalista Vincenzo Morgante, direttore del Tgr Rai, ha ricordato San Francesco di Sales, evidenziando lo stile sobrio, che il Santo dotto utilizzava nel comunicare, con un metodo semplice e di facile comprensione; oggi c’è una preoccupante deriva dei media, con una comunicazione rancorosa e un grande abuso del web, che lede i principi di professionalità. Il prof. Angelo Sindoni, presidente della Sezione “UCSI” di Messina, ha concluso gli interventi, mettendo in evidenza la dimensione enorme della rete nella comunicazione, che deve essere ispirata da una nuova etica e deontologia, richiamando il discorso di Papa Francesco il 16 dicembre 2017 che parla delle notizie false come un “peccato gravissimo”; il giornalismo invece deve essere testimonianza della verità, costi quel che costi.

La giornata dedicata alla formazione, ha visto la partecipazione delle redazioni dei giornali scolastici, di alcuni Licei e Istituti superiori della città: Licei “Bisazza” e “Don Bosco” e gli Istituti superiori “Jaci” e “Caio Duilio”. Prima della conclusione, gli studenti Salvatore Palomba del Bisazza, Davide Luna e Chiara D’Arrigo dell’Istituto “Jaci” hanno posto ai relatori delle interessanti domande aprendo un breve dibattito che ha concluso i lavori.


 


Altre Notizie su

Notizie > Messina






 
Partner
 
 
© 2011/18 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839