Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Messina > Richiesta conferimento della Cittadinanza Onoraria a Suor Regina delle Piccole Sorelle dei Poveri

 venerdì 22 dicembre 2017

DICCI LA TUA

Richiesta conferimento della Cittadinanza Onoraria a Suor Regina delle Piccole Sorelle dei Poveri

di Redazione


alt

I sottoscritti cittadini messinesi, diversi per credo religioso, formazione culturale e orientamento politico, convinti che il conferimento della cittadinanza onoraria deve servire a concretizzare la riconoscenza e la gratitudine della collettività cittadina nei confronti di persone che si siano particolarmente distinte oltre che nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro, della scuola, dello sport, anche con iniziative di carattere sociale, assistenziale e filantropico in favore degli abitanti della Città.

Dal 1882 – e sino ai tempi nostri –, operano a Messina, nel rione Provinciale-Gazzi, le Piccole sorelle dei Poveri, sempre predilette da noi messinesi, che accolgono, amano, assistono, proteggono e servono i nostri anziani soli o abbandonati, realizzando un esempio luminoso di “Amore in Azione”. Tra di loro, suor Regina, con il suo specialissimo ascendente, la sua operosa presenza, la sua attitudine – mai disertata – a instaurare, mantenere, approfondire, relazioni umane valide e profonde e a costruire, con esse. Una stabile rete di compartecipazione rappresenta e incarna, al meglio, da oltre cinque lustri in questa Città, il carisma della fondatrice e lo spirito delle Sorelle, per cui la si incontra, insieme con questa o quella consorella, a volte nelle Chiese, ovvero all’entrata dei supermercati per la raccolta alimentare o a fare la questua (come Santa Jeanne Jugan) di casa in casa, dove pure cordialmente visita quelli che lei si ostina a chiamare “benefattori”, ma che, invece, si sentono, giustamente, beneficati dal poter partecipare in qualche modo a tanta opera. Per questi suoi riconosciuti meriti le è stata già assegnata, il 16 febbraio 2016, la Targa del Rotary Club Messina.

Nata a Rabat (Malta) il 20.12.1930, Joanna Antida Cortis prende i voti a 19 anni e assume il nome di suor Regina de Marie Médiatrice, iniziando il suo percorso religioso in Francia, dove ha vissuto, in Normandia e Bretagna, dal 1949 al ‘69 e, poi, a Catania fino al 1979. Quindi, a Melbourne fino al 1989, prima di tornare in Italia, a Napoli e poi a Messina, alla Casa della Madonna della Lettera. Tutto ciò premesso, riteniamo giusto, conseguente e appropriato, portare a compimento il riconoscimento della sua illustre messinesità, umile e alta, proponendo al Consiglio Comunale, che lei presiede, il conferimento, a Suor Regina, della Cittadinanza Onoraria di Messina.

Firmatari:
Pippo Pracanica, Mariano Sprizzi, Dino Calderone, Santi Fedele, Girolamo Cotroneo, Adelaide Scaffa Notarstefano, Enzo Palumbo, Lydia Magistro, Giuseppe Brancato, Enzo Coco, Micaela Stagno d’Alcontres Marullo, Melchiorre Briguglio, Franco Providenti, Enzo Colavecchio, Maurizio Ballistreri, Sergio Todesco, Dario Caroniti, Marianna Gensabella, Mimmo Interdonato, Giuseppe Sobbrio, Nino Arcoraci, Grazia Paino, Carla Fortino, Alfonsa Pizzo, Maria Celeste Celi, Angelo Miceli, Cettina Donato, Enza Tosi, Francesco Venuti, Nino Quartarone e Rosario Lo Faro.


 


Altre Notizie su

Notizie > Messina






 
Partner
 
 
© 2011/18 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839