Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Ambiente > Natura e Dintorni > L’arancia rossa di Sicilia, migliore raccolta ultimi dieci anni

 domenica 26 novembre 2017

AGRICOLTURA

L’arancia rossa di Sicilia, migliore raccolta ultimi dieci anni

di Redazione


alt

È prossima la stagione della raccolta degli agrumi in Sicilia. Le arance rosse Tarocco, Moro e Sanguinello, sembra debbano essere la migliore raccolta degli ultimi dieci anni. Le piogge di questo periodo contribuiscono alla nutrizione delle piantagioni donando ai frutti dolcezza e giusta acidità. L’arancia rossa siciliana vanta l’Indicazione geografica protetta riconosciuta dall’Europa ed è considerata ricca di antocianine, sostanze antiossidanti naturali molto importanti per l’organismo: danno il colore rosso intenso e contribuiscono a contrastare l’azione dei radicali liberi.

A queste, si aggiunge la vitamina C: con un’arancia rossa fresca dal peso medio di 100 grammi è possibile assumere 40 mg di antocianine e 60 mg di Vitamina C, basta sbucciare e mangiare un solo frutto per soddisfare il 75% del fabbisogno quotidiano di Vitamina C. Il consumo è in aumento in Italia e nei Paesi esteri del Nord Europa e Gran Bretagna.

La Sicilia annovera ben 69 prodotti di eccellenza a marchio Dop e Igp. I vitigni sono al primo posto nel Paese con il 17% di produzione nazionale con oltre 106.000 ettari coltivati a uva da vino. Questi alcuni dei dati presentati in un report dal Consorzio per la ricerca applicata in agricoltura dell’assessorato regionale (Coreras). Queste le tendenze produttive agroalimentari in Sicilia. Lo studio ha riguardato anche altri prodotti di alta qualità quali, olive, cereali, frutta, carne.


 


Altre Notizie su

Ambiente > Natura e Dintorni






 
Partner
 
 
© 2011/18 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839