Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Messina > Messina, celebrato il 21° Anniversario di sacerdozio del parroco, don Lorenzo Campagna

 mercoledì 1 novembre 2017

SANTUARIO DI MONTALTO

Messina, celebrato il 21° Anniversario di sacerdozio del parroco, don Lorenzo Campagna

di Alfonso Saya


alt

Con l’intervento eccezionale del novello arcivescovo, mons. Giovanni Accolla, c’è stata, nel Santuario di Montalto, una solenne Concelebrazione per il Giubileo Sacerdotale del parroco don Lorenzo Campagna. È stato eccezionale, dicevo, l’intervento dell’arcivescovo poiché interviene nei Giubilei d’argento e d’oro. Nelle sue parole di accoglienza, don Lorenzo, commosso, ha ringraziato il presule per la bella sorpresa e il regalo che gli ha voluto fare e ha ricordato, poi, quel fausto giorno dell’Ordinazione in cui “Folle d’amore”, in età matura, ha risposto alla “Chiamata” per un Disegno imperscrutabile della Provvidenza e ha salito l’Altare di Dio (“Introibo Altare Dei”) che gli ha donato la “PERENNE GIOVINEZZA” per cui non ha avuto l’imbarazzo della collocazione tra gli anziani o i giovani Preti. Don Lorenzo ha delineato la figura esemplare del SACERDOTE che non deve essere un burocrate, ma deve essere animato da una sana e santa inquietitudine, deve essere divorato dallo zelo del Buon Pastore, deve essere annunciatore e Testimone del Vangelo. Questo concetto è stato, poi, ribadito dall’arcivescovo, il quale ha affermato che la causa della crisi paurosa risiede nella povertà che ha investito l’Occidente, per cui, il sacerdote deve essere l’antidoto.

L’essere sacerdote, difatti, richiede e comporta una particolare integrità di vita e di servizio, uno spirito di totale rinunzia ai beni temporali e una vita conforme agli Ideali Evangelici per cui il sacerdote dovrebbe essere votato, esclusivamente, al bene delle anime. Mons. Accolla ha fatto una coraggiosa e forte denunzia: ha attribuito la causa della suddetta paurosa crisi “a un processo di Secolarizzazione e Desacralizzazione!”. Hanno partecipato alla Concelebrazione tanti presbiteri e la Corale “Madonna di Montalto” ha animato la Suddetta Concelebrazione. Al termine della quale, il sottoscritto ha recitato, per l’occasione, una sua poesia in omaggio al rev.mo e carissimo don Lorenzo, suo vecchio amico.


 


Altre Notizie su

Notizie > Messina






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839