Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Messina > Chiesa Valdese Messina su migranti e corridoi umanitari

 domenica 29 ottobre 2017

MESSINA

Chiesa Valdese Messina su migranti e corridoi umanitari

di Redazione


alt

Fateci fare i cristiani. Se non lo facciamo noi, chi lo deve fare?”. È l’appello che la Chiesa Valdese ha rivolto al Governo italiano dopo la tragedia del naufragio di 400 persone il 3 ottobre del 2013, quando decise di andare oltre le prese di posizione pubbliche e pose il problema di dover fare qualcosa di concreto per i migranti. Trasformando, così, l’impegno ideologico in impegno pratico e mettendosi in moto per l’attivazione di corridoi umanitari necessari per portare in Italia mille persone individuate tra chi viveva nei campi profughi del Libano. A raccontarlo durante uno degli appuntamenti organizzati anche a Messina nell’ambito dei festeggiamenti internazionali per il 500° Anniversario della Riforma protestante, il pastore Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola Valdese.

Tema dell’incontro, appunto, “Corridoi umanitari: la scelta dei valdesi”. Ad aprire i lavori, il pastore della Chiesa Valdese di Messina, Rosario Confessore. Ha preso a parola Luciano Griso, medico dello staff in Libano di Mediterranean Hope (il progetto della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia, interamente finanziato dall’Otto per Mille della Chiesa evangelica valdese e attivo dal 2014), che ha spiegato le ragioni che hanno determinati i fenomeni migratori degli ultimi anni. Le guerre, ovviamente, ma anche il terrorismo. Presenti anche i ragazzi della IVD del Liceo “Seguenza”, accompagnati dall’insegnante Carmela Giacobello. Uno di loro, Claudio Cardile, ha raccontato la loro esperienza sul tema dell’immigrazione nell’ambito del progetto Erasmusplus KA2 Embrace, fortemente sostenuto dalla preside Lilia Leonardi. Importante anche il passaggio sul volontariato.


 


Altre Notizie su

Notizie > Messina






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839