Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Istruzione > Bullismo: A scuola la maggioranza dei casi

 giovedì 28 settembre 2017

ROMA

Bullismo: A scuola la maggioranza dei casi

di Redazione


alt

È la scuola lo scenario più frequente per gli episodi di bullismo: il 61% dei casi infatti, secondo Telefono Azzurro, si consuma proprio all’interno degli edifici scolastici. Nella settimana di riapertura delle scuole, l’associazione vuole riportare l’attenzione sul fenomeno del bullismo e rilanciare il numero 1.96.96 per un aiuto ai ragazzi e alle famiglie. Secondo l’ultima indagine effettuata da Telefono Azzurro con Doxa Kids su un campione di 1.500 adolescenti e ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, il 35% ha ammesso di essere stato vittima di episodi di bullismo.

Ricorrenti le situazioni in cui questi episodi avvengono: gli intervalli, la pausa pranzo, i corridoi, i bagni. Il bullismo, inoltre, costituirebbe il motivo per cui 160.000 adolescenti non vanno a scuola ogni giorno. Secondo i dati del Centro Nazionale di Ascolto di Telefono Azzurro, nel 58% dei casi sono coinvolti preadolescenti della scuola secondaria di primo grado e nel 21,5% dei casi le vittime sono minori di 10 anni. L’associazione ha lanciato su You Tube un video in cui ha raccolto i messaggi degli amici di Telefono Azzurro che hanno partecipato a #nonstiamozitti, la campagna contro il bullismo. Tra i testimonial Amadeus, Arisa, Dolcenera, Elisabetta Gregoraci, Alvaro Soler, Francesco Totti, Alex Zanardi.


 


Altre Notizie su

Sociale > Istruzione






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839