Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Eventi > La visita di Tenzin Gyaso, il XIV Dalai Lama

 martedì 19 settembre 2017

MESSINA

La visita di Tenzin Gyaso, il XIV Dalai Lama

di Redazione


alt

Al Teatro Antico di Taormina, sabato 16 settembre, sono stati i temi della pace ad aprire gli incontri che il Dalai Lama aveva in programma in Sicilia. Infatti, oltre l’incontro nella Perla dello Jonio, dove gli è stata conferita l’Onorificenza della Città Metropolitana di Messina, e quello di domenica 17 settembre, a Messina, si recherà a Palermo da dove proseguirà il suo viaggio in Italia che lo porterà anche a Firenze e a Pisa. Arrivato di mattina al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, lo ha accolto una grande folla, la folla delle grandi occasioni, che ha gremito gli spalti, come gli eventi eccezionali meritano, e questo, indiscutibilmente, lo si può annoverare fra questi.

Ad accogliere Sua Santità il XIV Dalai Lama, Tenzin Gyatso, oltre al sindaco, Renato Accorinti, che ha fortemente voluto questo incontro con la cittadinanza messinese, anche il vicesindaco, Gaetano Cacciola insieme alla Giunta municipale; quindi l’arcivescovo di Messina, s.e. mons. Giovanni Accolla, l’assessore regionale ai Beni Culturali, Aurora Notarianni, e il segretario generale del Comune di Messina, Antonio Le Donne.Dopo i saluti e gli interventi istituzionali delle autorità, il sindaco Accorinti ha conferito al Dalai Lama il Premio “Costruttori di pace, giustizia e nonviolenza – Città di Messina”, mentre il segretario generale Le Donne ha donato all’illustre ospite una pergamena, con lo stemma della Falce di Messina stilizzata e con all’interno il simbolo della pace, ricevendo insieme all’arcivescovo e al sindaco, la Kata, la sciarpa di seta bianca della cultura tibetana.

II Dalai Lama, personaggio fortemente carismatico e Premio “Nobel” per la pace (conferitogli nel 1989) è un convinto assertore della pace e della nonviolenza fra tutte le creature, sostenendo anche il rispetto per gli animali, e, nella sua lotta per la liberazione del Tibet, ha sempre rifiutato l’uso della violenza optando per la ricerca di soluzioni pacifiche intrise di rispetto reciproco e tolleranza.Nell’incontro, sono stati toccati i temi “Etica compassionevole e interdipendenza” e “L’attività educativa e l’addestramento della mente; la via più efficace per lo sviluppo delle coscienze” e molte sono state le domande da parte del pubblico a cui lo stesso Dalai Lama ha voluto dare parola ed ascoltare, “Vorrei interagire con voi e sentire le vostre opinioni…” ha detto, ben lieto di offrire ampi spazi di confronto. La pace nel mondo, la fratellanza, la tolleranza, il rifiuto della rabbia che offusca le menti, alcuni temi propri del buddismo, l’esigenza di venire l’uno incontro all’altro, e altre ancora, le tematiche che sono state toccate in vario modo.


 


Altre Notizie su

Eventi






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839