Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Salute e Benessere > Trapianto di midollo da genitori non compatibili

 mercoledì 26 luglio 2017

LEUCEMIA

Trapianto di midollo da genitori non compatibili

di Redazione


alt

Il trapianto di midollo, da genitori non compatibili con i figli, in bimbi con leucemie e tumori del sangue, ha dimostrato di offrire le stesse probabilità di guarigione del trapianto da donatore compatibile. È il risultato di un’innovativa tecnica di manipolazione delle cellule staminali sviluppata dall’Ospedale Bambino Gesù, già applicata a immunodeficienze e malattie genetiche e allargata ora a leucemie pediatriche e tumori del sangue.È, per gli esperti, “un’occasione di guarigione definitiva per centinaia di bimbi in Italia e nel mondo”. Dunque, anche in assenza di un donatore completamente compatibile, la tecnica rende possibile il trapianto di midollo da uno dei 2 genitori con percentuali di guarigione sovrapponibili a quelle ottenute utilizzando un donatore perfettamente idoneo.


 


Altre Notizie su

Sociale > Salute e Benessere






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839