Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Messina > MCL – Commemorata la Strage di Capaci

 domenica 21 maggio 2017

MESSINA

MCL – Commemorata la Strage di Capaci

di Redazione


alt

Lunedì 22 maggio, si è commemorato a Messina l’anniversario dei 25 anni della Strage di Capaci, del 23 maggio 1992. Nell’attentato, persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Gli unici sopravvissuti furono gli agenti Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e l’autista giudiziario Giuseppe Costanza. “Non potevamo non pensare a un albero di ulivo quale segno di pace – dichiara Fortunato Romano, presidente provinciale MCL – che ciascuno di noi deve coltivare e alimentare. Per la nostra organizzazione, lotta alle Mafie significa anche contrasto all’illegalità diffusa, a ogni forma di corruzione e, soprattutto, contrasto delle povertà, perché è proprio dalla fragilità economica e sociale che le mafie si nutrono”.

Don Sergio Siracusano, direttore dell'Ufficio Diocesano per i problemi sociali e il lavoro, alla presenza dei dirigenti di MCL Messina ha benedetto l’albero d’ulivo e la targa raffigurante i martiri Falcone e Borsellino, posizionati nell’aiuola della scalinata (Rampa Donato), accanto al Monastero di Montevergine Sant’Eustochia Smeralda in Via XXIV Maggio a Messina. Una semplice cerimonia per ribadire che i componenti del Movimento Cristiano Lavoratori, dicono “No” a ogni forma di Mafia. Presenti all’evento gli alunni dell'Istituto S. Anna con le insegnanti e la direttrice suor Anna Antonietta e dell'I.C. Boer-Verona Trento accompagnati dal dirigente Scolastico prof. Antonio Sabato; - Dino Calderone, segretario della Consulta diocesana delle aggregazioni laicali; - Francesco Palano Quero e Piero Caliri, presidente e vicepresidente della IV Circoscrizione del Comune di Messina.

Nella stessa giornata, alle ore 18.30, in Via Romagnosi, 2, sede provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori, si è svolto un incontro sul tema “Per lo Sviluppo contro le Mafie”, alla presenza del presidente provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori, on. Fortunato Romano; - il prof. Antonio Saitta, prorettore alla Legalità, trasparenza e ai processi amministrativi dell’Università degli Studi di Messina; - ed Enrico Pistorino, segretario generale di “Addiopizzo” Messina.


 


Altre Notizie su

Notizie > Messina






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839