Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Pr. Tirrenica > Progetto, “Giornata della legalità – Falcone e Borsellino”

 domenica 21 maggio 2017

VILLAFRANCA TIRRENA

Progetto, “Giornata della legalità – Falcone e Borsellino”

di Redazione


alt

Si è svolto, sabato 20 maggio a Villafranca Tirrena, la V “Giornata della legalità – Falcone e Borsellino”, un progetto che quest’anno ha avuto per tema “Gli Eroi Dimenticati”, a ricordo di Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, morti insieme ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nelle stragi di Capaci e Via D’Amelio. A tal proposito, significativa partecipazione all’evento di Brizio Montinaro, fratello di Antonio e dei familiari di Graziella Campagna.

L’appuntamento, promosso dall’Associazione “Villafranca Giovane”, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e la collaborazione dell’Associazione “Poseidon”, dell’Istituto comprensivo di Villafranca Tirrena, retto dalla prof.ssa Ester Elide Lemmo, del Liceo scientifico “Galileo Galilei” di Spadafora e dell’Associazione “LegAli”. Al mattino, alle ore 10.00, negli spazi antistanti il Centro d’Aggregazione Giovanile “Fabrizio Ripa” di Via Quasimodo, si sono riuniti tutti i partecipanti al corteo della “Marcia della legalità” che si è snodata per le vie per Paese per concludersi all’interno della villa comunale “Falcone e Borsellino” dove si sono svolti gli interventi istituzionali e di Brizio Montinaro. Come gli scorsi anni, i ragazzi hanno realizzato striscioni, canti e balli esposti durante la marcia e per animare l’evento in villa comunale.

Continua il nostro impegno sulla sensibilizzazione – sottolinea Antonino Costa, presidente onorario di Villafranca Giovane e tra i primi promotori di questo appuntamentoper portare tra i giovani i temi della legalità. Un impegno costante e più ampio che cresce anno dopo anno. Siamo soddisfatti che, anche stavolta, i ragazzi si siano dimostrati attenti e sensibili a queste tematiche”. I giovani, col supporto della docente Caterina Catona, referente del progetto, hanno avuto modo di riflettere e impegnarsi attraverso la rassegna “Eroi o Martiri dello Stato?”, realizzando materiale multimediale, artistico e letterario sul ruolo di figure che spesso vengono dimenticate, ma che in realtà svolgono un compito importantissimo nella lotta contro la mafia. La premiazione degli elaborati è avvenuta in occasione della manifestazione.


 


Altre Notizie su

Notizie > Pr. Tirrenica






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839