Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Pr. Tirrenica > 400° Anniversario dell’insediamento del Beato Antonio Franco

 giovedì 18 maggio 2017

SANTA LUCIA DEL MELA

400° Anniversario dell’insediamento del Beato Antonio Franco

di Redazione


alt

Si terrà, nelle giornate del 18 e del 19 maggio presso la Basilica Concattedrale di Santa Lucia del Mela, alla presenza di s.e. rev.ma mons. Giovanni Accolla, la commemorazione dei 400 anni dall’ingresso del Beato Antonio Franco nella Prelatura di Santa Lucia, ispirata al tema “Il Beato in sognò ci parlò…Pastore secondo il Cuore di Cristo”. Un Anniversario di straordinario valore storico, simbolico e spirituale, patrocinato dall’Arcidiocesi di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela, dalla Parrocchia Santa Maria Assunta e dal Comune di Santa Lucia del Mela. Per celebrare un programma denso di appuntamenti, con l’obiettivo di ripercorrere le tappe della vita dell’abate e prelato luciese, l’eccezionalità delle sue opere e l’attualità del suo messaggio, rivolto agli ultimi, ai poveri, ai malati.

Durante le due giornate, sarà possibile, inoltre, scoprire “I luoghi del Beato” attraverso il percorso espositivo realizzato dall’Associazione Turistico Culturale “Blog del Mela” nelle sale del Palazzo Arcivescovile. All’iniziativa, ideata e coordinata dal prof. Franco Cirino con il supporto del delegato per il Vicariato don Paolo Impalà, partecipano anche i ragazzi degli istituti comprensivi di Santa Lucia e San Filippo del Mela. A supportare l’imponente macchina organizzativa, numerosi volontari, artisti, storici e i comitati festeggiamenti per il Beato Franco delle comunità luciese e filippese.

Nella Basilica Concattedrale, dove avrà luogo l’evento, riposa il corpo incorrotto del Beato Antonio Franco, restaurato dall’antropologo Dario Piombino Mascali a conclusione della causa di Beatificazione che, dopo l’annuncio di Papa Benedetto XVI, è stata celebrata il 2 settembre 2013 nella Cattedrale di Messina con una solenne cerimonia presieduta dal cardinale Angelo Amato. Ma il cammino che ha condotto alla canonizzazione del servo di Dio, mons. Antonio Franco, il “San Francesco di Sicilia” morto in odore di santità il 2 settembre 1626, inizia da molto lontano, poiché tutta la breve vita Pastore luciese è stata caratterizzata da grazie prodigiose e testimonianze di guarigioni inspiegabili.

Alla causa di Beatificazione, hanno contribuito, attraverso i secoli, intere generazioni di devoti, studiosi, personaggi illustri, storici, uomini di chiesa. Le fonti archivistiche e le biografie descrivono mons. Franco con tutti i crismi di una “santità eccellente”, che, ancora prima del riconoscimento ufficiale da parte della Chiesa, ne hanno fatto, storicamente, uno dei protettori della comunità luciese.


 


Altre Notizie su

Notizie > Pr. Tirrenica






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839