AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Media > Morto lo sceicco cieco ideatore del primo attacco alle Torri Gemelle

 venerdì 24 febbraio 2017

STATI UNITI

Morto lo sceicco cieco ideatore del primo attacco alle Torri Gemelle

di Mimma Cucinotta


alt

È morto in un carcere del North Carolina lo sceicco Omar Abdel Rahman, ideatore del primo attentato alle Torri Gemelle. Considerato molto pericoloso, lo “sceicco cieco”, definito così per la grave patologia agli occhi, è spirato il 18 febbraio, all’età di 78 anni, dopo una lunga malattia nel carcere di massima sicurezza del North Carolina. Rahman stava scontando la condanna all’ergastolo per aver progettato, il 26 febbraio 1993, il primo attacco al World Trade Center, dove rimasero uccise sei persone e ferite oltre mille.

Omar Abdel Rahman era nato in Egitto, molto noto negli ambienti dell’integralismo islamico era stato il leader carismatico di una spietata organizzazione terroristica “Al-Jamaa al-Islamyya” ed aveva avuto stretti legami con Osama Bin Laden, intrapresi in Afghanistan dopo la sua scarcerazione per la condanna nel 1986 emessa dalle autorità egiziane perché ritenuto il mandante dell’omicidio del presidente egiziano Sadat. Inoltre, lo sceicco fu anche sospettato di essere la mente del tentato omicidio del presidente Mubarak. Il carisma di Rahman plagiò ed offuscò la mente di moltissimi giovani attratti dalle sue prediche nelle moschee degli Stati Uniti, dove si intensificarono i rapporti con Bin Laden, per il quale lo “sceicco cieco” – secondo l’opinione di molti – fu straordinaria fonte di ispirazione per il secondo tragico attacco del terrore alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001, firmato da Al Qaida, che colpì a morte gli Stati Uniti.

Il primo attentato alle Torri Gemelle, il simbolo più rappresentativo degli Stati Uniti, avvenne il 26 febbraio del 1993, quando un carico di tritolo, contenuto in un furgone, fu fatto esplodere nei sotterranei delle torri uccidendo sei persone e ferendone mille. Ma l’intento dei terroristi era la strage. Doveva essere colpito il cuore dell’America con il crollo delle Torri una sull’altra. Dell’attentato fu sospettato e accusato Omar Abdel Rahman che fu, appunto, condannato all’ergastolo per aver progettato l’atto terroristico che ispirò poi Al Qaida l’11 settembre del 2011.



 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Media






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839