Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Messina > Gran finale per la V Edizione della Cavalcata Storica dei Cavalieri della Stella

 martedì 10 gennaio 2017

MESSINA

Gran finale per la V Edizione della Cavalcata Storica dei Cavalieri della Stella

di Redazione


alt

Si è conclusa la “V Edizione della Cavalcata Storica dei Cavalieri della Stella” con un gran finale dedicato al Rinascimento. La partecipazione straordinaria della Corale Polifonica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” e delle arpe del “Duo Gemelle Palazzolo Sabrina e Simona”, negli splenditi spazi del cinquecentesco Monte di Pietà, insieme con gli abiti della “Compagnia della Stella”, hanno ricreato uno spaccato della Messina del ‘500. La celebre corale messinese, diretta dal Maestro Dario Pino, per l’occasione anch’essa vestita con adeguati abiti, ha eseguito un vasto repertorio di brani medievali e cinquecenteschi tra cui diversi proprio di Giovanni Pierluigi da Palestrina. A seguire, l’esibizione delle brave arpiste Sabrina e Simona Palazzolo che hanno, poi, accompagnato il “Gran Ballo della Nobiltà Messinese” eseguito in costume rinascimentale da alcune coppie del Gruppo Storico con la guida delle maestre di danza Angela ed Aurora Smedile. A conclusione della serata, la rievocazione della “Solenne Investitura” dei “Cavalieri della Stella” con il tipico rito della spada, del guanto e della vestizione.

Una conclusione in grande stile per un evento nato grazie all’impegno di un gruppo di ragazzi messinesi nutriti dalla voglia di far conoscere la grande storia di Messina, sicuri in un futuro migliore in riva allo Stretto. L’intera manifestazione è stata promossa dall’Associazione Storico Culturale “Compagnia d’Armi Rinascimentale della Stella” di Messina, con il patrocinio del “C.E.R.S.” – “Consorzio Europeo Rievocazione Storica”, per rinnovare l’antica tradizione che vedeva nel giorno dell’Epifania la festa dell’antico ed illustre “Ordine Militare della Stella”, prestigioso sodalizio fondato a Messina nel 1595 e sciolto nel 1678, dopo la ben nota rivolta antispagnola. La manifestazione, che non ha goduto di nessun contributo pubblico, ma solo di alcune sponsorizzazioni private, vuole essere un regalo ed omaggio alla cittadinanza messinese che, con la consapevolezza e la riscoperta della sua grande storia, può guardare al futuro con maggiore speranza ed entusiasmo.


 


Altre Notizie su

Notizie > Messina






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839