Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Nazionali > La tonaca al posto della toga

 mercoledì 21 dicembre 2016

NAPOLI

La tonaca al posto della toga

di Alfonso Saya


alt

Nell’atmosfera natalizia che respiriamo, anche se non si sente più il suono delle ciaramelle…, mi ha colpito e mi piace ricordarla la vicenda dell’ex magistrato Ines Talignani che è passata sotto silenzio, perché, purtroppo, ha la meglio la cronaca nera. Questo magistrato, giovane sostituto procuratore della Repubblica, ha preso una decisione drastica: ha rinunciato alla toga dando l’addio ai tribunali indossato la tonaca di suora per seguire Gesù e dedicarsi alle Opere di Carità. Come fece un grande santo, Alfonso Dei Lignori, principe del Foro di Napoli che sentiva una Voce misteriosa, “Lascia tutto e segui me!”. Ines Talignani ha dichiarato: “la Carità mi aiuta a trovare Dio!”.

È questo il motivo che l’ha spinta a farsi suora ed a prendere i voti. La Carità è una delle tre virtù sorelle, la più grande che ha per oggetto l’Amore, cioè Dio che unisce che è “tutto!”. Quando c’è l’Amore, c’è tutto, non manca nulla! Ines Talignani ha scelto il “giogo di Cristo!”. Ha ascoltato la sua Voce che dice: “Prendi il mio giogo che è leggero e soave ed impara da me che sono mite ed umile di cuore!”. È vero, il giogo, cioè il peso di Cristo, è pieno di gioia e di letizia, perché è “il giogo dell’Amore. “Venite a me voi tutti che siete affaticati ed oppressi ed io vi ristorerò!” Queste divine parole hanno trovato rispondenza e risonanza nel cuore del magistrato che ha avvertito il fascino irresistibile di Cristo!


 


Altre Notizie su

Notizie > Nazionali






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839