Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Messina > In scena “L’Ovale perfetto” con il Gruppo Teatrale “Camelot”

 mercoledì 30 novembre 2016

MESSINA

In scena “L’Ovale perfetto” con il Gruppo Teatrale “Camelot”

di Redazione


alt

Hanno affrontato le avverse condizioni meteo, pur di esserci all’evento che li vedeva protagonisti. Si è, quindi, svolto nella Sala Laudamo del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, organizzato dal Centro Diurno “Camelot” del Modulo Dipartimentale Salute Mentale Messina Nord, dall’Associazione il “Centauro” Onlus, dall’Ente Teatro di Messina, dal “CIRS”, in sinergia con L’Istituto Artistico Statale “Ernesto Basile”, l’“UCSI” e l’Associazione “L’Aquilone” Onlus, il Lavoro teatrale “L’ovale perfetto”, tratto dall’omonimo romanzo di Giuseppe Ruggeri, con la regia e la sceneggiatura di Anna Clementi e le musiche di Nicolò Schepis.

La manifestazione, che ha devoluto le offerte libere d’ingresso al “CIRS” di Messina, ha voluto sottolineare – come ha detto nella sua presentazione il dott. Matteo Allone, responsabile del Centro Diurno e presidente dell’Associazione il “Centauro” Onlus – l’importanza di un evento culturale, che vede impegnati gli utenti del Centro Diurno “Camelot”, e di una modalità operativa terapeutica che vuole essere creativa, responsabile e libera dalle pastoie di rigide procedure non rispondenti all’autentica necessità di dare voce al disagio dell’anima. È, successivamente, intervenuto l’autore che ha ricordato che la tematica trae spunto dal famoso aso Marta Russo, ambientato in una città alla ricerca della sua identità. La dott. Maria Celeste Celi, responsabile del “CIRS”, ha voluto ringraziare la realtà di “Camelot”, della quale fa anche parte da alcuni mesi, per l’impegno e la professionalità messi in atto. Particolarmente suggestiva la scenografia creata da Anna Clementi pur nella sua scarna essenzialità: fondali neri, con scarpe rosse sparse a simbolizzare un’incancellabile presenza delle tante donne vittime di violenza.

Antonella, facendosi portavoce degli attori-utenti, ha detto:Vogliamo condividere con voi un momento che rappresenta l’epilogo di un periodo fatto di prove, di incontri, di risate, ma anche, diciamocelo pure, di arrabbiature e malumori. Questa volta, abbiamo voluto cimentarci in qualcosa di diverso dalle nostre solite rappresentazioni: un tema tratto da un romanzo che abbiamo più volte letto al ‘Camelot’ e che abbiamo trovato coinvolgente. La storia di un fatto, realmente, accaduto: una ragazza inspiegabilmente uccisa mentre fa jogging, in una città che ha smarrito il senso della propria identità”. Curata, attenta e ricca di trovate sceniche, la regia della dott. Anna Clementi, dirigente psichiatra del Centro “Camelot”; suggestive ed emozionanti le musiche di Nicolò Schepis, pedagogista dirigente dell’ASP 5; luci e suoni curati da Antonio Cucinotta, coadiuvato da Ilaria Caprì, Santino Annuario, Alessio Di Pietro.

Un caloroso applauso ha premiato le brillanti ed emozionanti interpretazioni di: - Emanuela Ungaro (voce narrante); - Bruno Claps, nella parte di Geremia; - Antonella Bonamonte, nella doppia veste di Vera e Diane; - Giovanni Pio Caroppo (Mauro); - Rosaria Orlando (Ilaria); - Rosario Cosenza (Sebi); - Gugliemo La Macchia (commissario Feinolfi); - Marilena Lazzaro (ispettore Geno); - Ignazio Sergi (professor Gandolfi); - Marco Romeo (Nemo Nemorini); - Matilde Furone (madre di Geremia); - Antonino Frucella (padre di Geremia); - Giuseppe Milioti (infermiere); - Anna Longo, Giulia Bonasera (ballerine); - Antonino Russo, Amel Abdeddine e Giorgio Oliveri (passanti); - ed il lavoro di Carmela Pollara e Concettina Gitto, assistenti sociale (rammentatori); - Fiorella Strangis Mobilia, Elena Castano e Monica Bonasera (figuranti). Emozione, gioia, la sensazione di avere superato i propri limiti, nei racconti dei protagonisti al termine dello spettacolo.


 


Altre Notizie su

Notizie > Messina






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839