AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Media > Giovanni Muciaccia, conduttore del programma TV “Art Attack”

 sabato 19 novembre 2016

L’INTERVISTA

Giovanni Muciaccia, conduttore del programma TV “Art Attack”

di Maria Schillaci


alt

Ha, letteralmente, colorato il pomeriggio di grandi e piccoli con il suo programma pieno di simpatia, creatività e fantasia senza limiti, insegnandoci che l’arte è dentro l’anima di tutti noi. I suoi attacchi d’arte hanno tenuto incollati alla TV innumerevoli telespettatori e tutti ci siamo cimentati nel realizzarli, con passione. Sì, stiamo parlando proprio di lui: il gentilissimo e simpaticissimo Giovanni Muciaccia, conduttore del famosissimo Programma “Art Attack”, che ho avuto la fortuna d’intervistare. Andiamo a scoprire cosa ci racconta Giovanni Muciaccia, conduttore che ci ha resi tutti piccoli grandi artisti!

Carissimo Giovanni, ci racconti come sei approdato ad Art Attack?

Sono arrivato ad Art Attack grazie ad un provino. Art Attack ha sempre tenuto incollati alla TV grandi e piccoli, innamorati dell’arte. Secondo te, qual è la formula speciale del programma che lo rende così appassionante? Moltissimi tra coloro che hanno seguito il programma non erano particolarmente bravi nell’arte. Il programma ha appassionato tutti proprio perché insieme s’imparava a creare tante cose. Io credo che in ognuno di noi ci sia insito il senso dell’arte, la nostra stessa cultura italiana è ancorata fortemente all’arte, non solo dal 500’, 600’ ecc. Ti dirò di più, il Paese che ha seguito di più Art Attack è stata proprio l’Italia, superando anche il Paese madre, cioè l’Inghilterra”.

Ci confidi il tuo “attacco d’arte” preferito, e perché?

Non ho un attacco d’arte preferito. Mi piacciono tutti. Diciamo che mi piace molto la carta pesta... Se pensiamo, però, alle puntate, “l’attacco d’arte” che mi ha più colpito è stato quello dove abbiamo creato le ‘manone’ ed i ‘piedoni’. Ci siamo divertiti moltissimo a crearle e ad indossarle soprattutto!” - (Ride divertito).

Se potessi scegliere un colore per definire la tua vita quale sceglieresti, e perché?

Sceglierei il blu, non so darti una motivazione particolare, ma è da sempre il mio colore preferito. Il blu è un colore che esprime profondità. Se lo guardiamo ci porta ‘dentro’ un’opera, a differenza magari del giallo che va al di fuori, cioè verso lo spettatore. Amo molto il blu. Ho anche scoperto che è legato al mio segno zodiacale che è il Capricorno. Evidentemente, ci sarà una correlazione tra segni zodiacali e colori”.

Puoi lasciare un messaggio a tutti noi fan di Art Attack ed ai lettori di FiloDirettoNews?

Innanzitutto, vorrei ringraziare tutti voi che avete seguito ‘Art Attack’. Io sono felicissimo di condurre programmi questo ed anche ‘X-Makers’, dove creiamo oggetti in 3D anche con la stampante, sarebbe un po’ un ‘Art Attack’ 2.0. Sono felicissimo anche di aver cresciuto la vostra generazione con un Programma come questo! Sono programmi che rendono attive le persone e non statici come ‘ruminanti’ davanti alla TV! - (Sorride divertito). Spero di condurre sempre programmi così! A tal proposito, vorrei invitarvi a seguire il mio account su Facebook”.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Media






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839