Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > L Aquilone > Commemorato il Centenario della nascita del Duca Avarna di Gualtieri

 sabato 12 novembre 2016

MESSINA

Commemorato il Centenario della nascita del Duca Avarna di Gualtieri

di Redazione


alt

Nel Centenario della nascita, il ricordo del duca Giuseppe Avarna di Gualtieri è stato il Tema dell’incontro intitolato “Commemorazione centenario della nascita del duca Giuseppe Avarna di Gualtieri”, storico, scrittore e poeta 1916-2016. L’appuntamento si è svolto a Messina, nella Sala Mostre dell’Archivio di Stato. Diverse e interessanti le testimonianze e le riflessioni moderate dal giornalista Domenico Interdonato. I lavori sono iniziati con i saluti ai relatori e agli ospiti della dott.ssa Eleonora Della Valle, la quale ha presentato l’Archivio di Stato e le complesse attività che svolge con il suo team per rendere accessibili i tanti documenti custoditi e, in particolare, l’importante e complesso fondo del duca Avarna acquistato nel 1994. La duchessa Tava Daetz Avarna di Gualtieri, visibilmente commossa dopo i saluti iniziali, ha superato l’emozione grazie all’intervento del moderatore e, così, ha potuto dar seguito al racconto del suo primo felice incontro con il duca in Via Veneto a Roma fino alla sua felice esperienza in Sicilia. Il prof. Giuseppe Restifo ha descritto il contesto storico generale in cui ha vissuto e operato la famiglia Avarna.

La prof.ssa Maria Concetta Calabrese si è soffermata sulla storia della famiglia Avarna che ha visto il suo maggiore splendore nel 1600 e nel 1700, una famiglia imparentata con importanti casate nobiliari. Di seguito, il prof. Franco Biviano ha parlato della grande ed interessante attività letteraria del duca Avarna iniziata, nel 1935, con alcune opere scritte in perfetto francese. La prof.ssa Marisa Armato ha presentato il Libro di poesie postumo “Il Silenzio delle Pietre” e, nella sua relazione, si è soffermata a leggerne alcune che, per la loro intensità e bellezza, si sono meritate l’applauso del presenti. In conclusione, la testimonianza di Pietro Lo Miglio di San Marco è stato il ricordo di un vero amico, un uomo che, malgrado le difficoltà, ha sempre saputo mantenere la rotta della vita. “Mi mancano le sue riflessioni, i suoi ragionamenti che erano sempre lungimiranti e sinceri”. Presente il sindaco di Gualtieri Sicaminò, Matteo Sciotto, che ha voluto portare il suo saluto con la promessa di realizzare, nel breve, un evento culturale da dedicare al duca Avarna. L’evento è stato organizzato dall’Archivio di Stato di Messina, diretto dalla dott.ssa Eleonora Della Valle, in sinergia con l’Associazione “L’Aquilone” Onlus del presidente Rosario Lo Faro e l’“UCSI” Sicilia – “Unione Cattolica Stampa Italiana”.


 


Altre Notizie su

Sociale > L Aquilone






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839