Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Associazionismo > La Casa di Toti: il sogno diventa progetto, il progetto diventa opera

 giovedì 3 novembre 2016

MODICA

La Casa di Toti: il sogno diventa progetto, il progetto diventa opera

di Redazione


alt

La prima pietra è come il primo pezzo di un puzzle, un pezzo rosso perché è acceso dall’energia, dalla passione, dalla lungimiranza e dalla determinazione di un ragazzo, di sua madre, della sua famiglia, di quelle che si riconoscono in loro, del collettivo di imprenditori che li stanno sostenendo, grazie a un bellissimo “contagio” attivo e generoso. Questo è lo spirito con cui verrà posta la prima pietra de “La Casa di Toti”, l’albergo etico che Muni Sigona vuole realizzare attraverso la trasformazione di una villa settecentesca in contrada San Filippo (a Modica), per dare dignità e futuro a suo figlio Toti e a tutti i ragazzi “speciali” come lui: “Vogliamo realizzare – spiega Muni Sigona – una comunità residenziale per disabili dove faremo conciliare impresa sociale e occupazione, ribaltando il concetto di assistenza al disabile, che da fruitore del servizio ne diviene, assistito da tutor specializzati, il gestore”. L’appuntamento è per sabato 26 novembre, a partire dalle ore 11.30, con la grande festa che segna la trasformazione di questo sogno prima in progetto e poi, finalmente, in opera.


 


Altre Notizie su

Sociale > Associazionismo






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839