Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Regionali > Cultura: in Sicilia tre incontri per “Illuminare la speranza”

 giovedì 20 ottobre 2016

INCONTRI

Cultura: in Sicilia tre incontri per “Illuminare la speranza”

di Redazione


alt

La resistenza della Chiesa alla mafia, l’eredità di don Pino Puglisi (nella foto) e un avanzato modello di efficienza amministrativa realizzato da don Luigi Sturzo nella Sicilia del primo ‘900. È dedicato a questi Temi il ciclo di tre Incontri “Illuminare la speranza”, in programma da mercoledì 26 a venerdì 28 ottobre a Palermo e Caltagirone (Catania), per iniziativa delle Edizioni Dehoniane Bologna (EDB).

Il primo appuntamento, in programma mercoledì 26, alle ore 18.00, alla Libreria “Paoline” di Palermo, in Via Vittorio Emanuele, è dedicato all’eredità di don Pino Puglisi, ucciso da ‘Cosa nostra’ il 15 settembre 1993 per il suo impegno evangelico e sociale. L’insegnante Rosaria Cascio, amica del sacerdote, e l’avvocato Salvo Ognibene, impegnato nella promozione della legalità, presentano il Libro “Il primo martire di mafia”, con prefazione di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso. All’incontro, introdotto da Fernanda Di Monte, giornalista e responsabile eventi della Libreria “Paoline”, intervengono Annamaria Picozzi, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Palermo, e Pier Luigi Cabri, direttore delle EDB.

Il secondo appuntamento, sempre alla Libreria “Paoline” di Palermo, è in programma giovedì 27 ottobre, alle ore 18.00, e si svolge in collaborazione con la Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia. Il teologo Massimo Naro presenta il Libro “Contro i ladri di speranza”. Come la Chiesa resiste alle mafie, dedicato all’esigenza di “un nuovo umanesimo mediterraneo alternativo alla disumanità mafiosa”. All’incontro, introdotto da Fernanda Di Monte, giornalista e responsabile eventi della Libreria “Paoline”, intervengono Salvatore Taormina, dirigente dell’Assessorato Regionale all’Economia, e Giovanbattista Tona, magistrato presso il Tribunale di Caltanissetta. Le conclusioni sono affidate a Pier Luigi Cabri, direttore delle EDB. Modera la giornalista Alessandra Turrisi.

Il terzo e ultimo appuntamento è in programma nel Salone di rappresentanza del Municipio di Caltagirone (Catania), venerdì 28 ottobre, alle ore 17.00. Francesco Failla, direttore della biblioteca diocesana, responsabile della catalogazione dell’archivio e della libreria della casa natale della famiglia Sturzo-Boscarelli e vice presidente nazionale dell’Associazione dei “Bibliotecari Ecclesiastici Italiani”, presenta il suo Libro “I lampioni di Caltagirone. Don Luigi Sturzo e la luce elettrica in Sicilia”. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la Biblioteca diocesana “Pio XI” e la Libreria “Mondadori” di Caltagirone. Intervengono l’assessore comunale alle Politiche culturali e della tradizione Vito Dicara; - il vescovo Calogero Peri; - lo scrittore Domenico Seminerio; - e il direttore delle EDB Pier Luigi Cabri. Modera lo scrittore e saggista Massimo R. Cappellano.


 


Altre Notizie su

Notizie > Regionali






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839