Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Messina > Insieme si può… perché il cammino possa essere di tutti

 lunedì 17 ottobre 2016

MESSINA

Insieme si può… perché il cammino possa essere di tutti

di Redazione


alt

Si è svolto, al Salone delle Bandiere del Comune di Messina, l’incontro promosso dal Club “Arietta” Onlus con la collaborazione della Compagnia Teatrale “La Caravella”, dal titolo Insieme si può… perché il cammino possa essere di tutti. La tavola rotonda è stata moderata dall’avv. Silvana Paratore, che ha messo in evidenza la dignità e il diritto del diversamente abile ad essere considerato come membro della comunità in cui vive. Incisivo l’intervento del presidente del Club “Arietta” Onlus, dott. Antonino Alessandro, che ha ringraziato la Curia di Messina per l’ospitalità concessa nei locali del Seminario Arcivescovile, nonché la “Caritas” che sono vicine all’attività dell’Associazione che si occupa di abbattere le barriere mentali nei confronti dell’handicap. Carico d’ironia l’intervento di Pippo Castorina, direttore artistico della Compagnia Teatrale “La Caravella”, che ha sottolineato l’impegno solidale del gruppo teatrale.

Significative e toccanti le testimonianze dello scrittore non vedente Andrea La Fauci, autore di testi musicali e letterari ed ideatore del Format “Danza e Musica oltre le barriere” che ha parlato della sua malattia indicando il modo come ha superato la propria disabilità e gli atteggiamenti di disconoscimento che, spesso, aggiungono sofferenza e solitudine ad un contesto già carico di difficoltà. Un’eccezionale conferma di come si possono superare le barriere è stata resa da Antony Andaloro, blind chef non vedente, socio dell’Associazione professionale “Cuochi Italiani”, che ha illustrato il suo progetto delle cene sensoriali alla scoperta dei sensi, degli odori, sapori e colori.

Tra gli insigni relatori della tavola rotonda il dott. Francesco Fonte, cardiologo ed angiologo di Catania, che ha trattato a titolo gratuito, ad oggi, circa 1.500 bambini diversamente abili; - la psicologa Maria Elena Gugliandolo, impegnata in attività di sostegno psicoeducativo con minori; - il dott. Antonino Arnao, del Consiglio Nazionale delle Ricerche, il quale ha parlato delle attività di trattamento dell’autismo in atto presso l’Istituto Marino “Bosurgi-Caneva” di Mortelle di Messina. Presenti all’incontro lo scrittore e poeta Renato Di Pane.

Il 21 ottobre, alle ore 20.45, al Teatro “Vittorio Emanuele” di Messina, sarà messa in scena la Commedia, a scopo solidale, “A Famigghia difittusa” di Calogero Maugeri, il cui ricavato sarà devoluto all’acquisto di un pulmino di nove posti per bimbi diversamente abili. Inoltre, sarà sorteggiata la maglietta del Milan, autografata dal ex calciatore del Milan e della Nazionale, Franco Baresi.


 


Altre Notizie su

Notizie > Messina






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839