Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Associazioni > UN INNO ALLA VITA

 lunedì 16 aprile 2012

CENTRO DI AIUTO ALLA VITA “VITTORIA QUARENGHI”

UN INNO ALLA VITA

di Barbara Cortimiglia


alt

I centri di aiuto alla vita, presenti sul territorio italiano, sono circa 315, e sono associazioni ONLUS, apolitiche, aconfessionali costituite da volontari, finalizzate ad aiutare le donne, anche immigrate, alle prese con una gravidanza indesiderata, fornendo alle stesse aiuto e mezzi necessari per portare a termine il periodo gestazionale, con supporti medici, psicologici, legali, materiali, alimentari, economici.

A Messina il Centro di aiuto alla vita “Vittoria Quarenghi”, presente da circa 27 anni, grazie alla costanza, dedizione e amore del suo presidente, Irene Visigoti, verso quelle persone bisognose, in sinergia con gli operatori del centro (psicologi, pedagogisti, counselor, medici), offrono la possibilità a famiglie pluriproblematiche a portare avanti un progetto di vita, inserendosi dentro un tessuto sociale disagiato, nell’ottica del superamento dell’assistenzialismo, della prevenzione delle devianze con supporti psicopedagogici, di recupero di valori della vita e umani, di gran lunga compromessi, prevenzione dell’aborto, al fine di una migliore qualità di vita più equilibrata.

Il centro opera prendendosi carico della persona in stato di gravidanza agendo, attraverso un ascolto attivo rogersiano, con cadenza settimanale, stabilendo una relazione di aiuto e mettendo, soprattutto, in contatto l’utente con le proprie emozioni, i propri bisogni, ma si propone, inoltre, di far acquisire alla donna quelle capacità necessarie per potersi prendere cura del proprio piccolo in arrivo. Opera, altresì, sulle disfunzioni familiari, sui disagi dei minori al fine di prevenire eventuali devianze, sulla sofferenza causata dall’aborto nella psiche della donna con conseguente disturbo depressivo, attraverso servizi di: accoglienza, ascolto rogersiano, consulenza, assistenza, attività ludica, con finalità terapeutica per minori, sostegno all’allattamento al seno ed alla nutrizione naturale del lattante, psicoterapia e mediazione familiare.

L’intervento è diretto, inoltre, alla coppia in cui sono emersi importanti conflitti, sostenendo i coniugi nel superamento, anche, con il supporto dei servizi d’igiene mentale, qualora fossero presenti patologie psichiatriche.

Il centro promuove e sostiene la cultura per la vita, offrendo supporto, anche, economico attraverso il “Progetto Gemma” che consiste in un’adozione a distanza prenatale della mamma e del bimbo che porta in grembo fino a 18 mesi dalla nascita, dunque, è destinato ai soli casi di donne che hanno intenzione di abortire.


 


Altre Notizie su

Sociale > Associazioni






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839