Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Nazionali > CANI IN MANO A BESTIE

 venerdì 11 novembre 2011

AMICI A QUATTRO ZAMPE

CANI IN MANO A BESTIE

di Redazione


alt

Vi stiamo per raccontare due storie similari che hanno, sicuramente, dell’incredibile.

Quanto stiamo per esporvi è accaduto a due cani che sono sopravvissuti alla sorte, davvero brutale, che due uomini avevano ad essi destinato.

La prima storia riguarda un cucciolo di beagle, di nome Daniel, che è riuscito a salvarsi, “miracolosamente”, da una camera a gas, dove era stato introdotto insieme ad altri 18 cuccioli. Il fatto è accaduto in un canile di Florence, nello stato dell’Alabama, dove questa pratica crudele, ancor oggi, è attuata.

La seconda storia riguarda un cane, di nome Jerry, che è stato seppellito “vivo” a Desenzano del Garda, nel bresciano, e che è sopravvissuto alla morte, dopo essere stato coperto da 40 cm di laterizi, dal suo padrone, il quale riferisce, per sua discolpa, di averlo ritenuto erroneamente, già, morto.

È orribile solo pensare a che punto può arrivare la cattiveria dell’uomo nei confronti di un animale che, da sempre, è stato ritenuto l’amico più fedele.

Si chiede di attuare pene, sempre, più dure per chi si macchia di questi reati. In Italia è stata emanata una legge, a tal riguardo. Quello che ci auguriamo è che possa essere, con certezza, rispettata lapplicazione della stessa.


 


Altre Notizie su

Notizie > Nazionali






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839