Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Sport > Il primo derby della stagione lo vince l’ACR Messina

 mercoledì 31 agosto 2016

MESSINA – SIRACUSA 3-1

Il primo derby della stagione lo vince l’ACR Messina

di Domenico Interdonato


alt

Menomale che abbiamo vinto, il Siracusa era poca cosa in campo, bisognava batterlo e lo abbiamo fatto; alla fine, i duemila tifosi presenti si sono divertiti, tre reti e il battesimo del fuoco del nuovo panzer targato Messina Pozzebon, seguito nel finale da Milinkovic, che vale un tre a uno. Il timido Russo in porta non ha convinto, forse perché fregato dall’emozione? Ma poi, quando si vince il ricordo della gara diventa bello e, allora, tutti a casa contenti e speriamo si apra un buon filone. Al “F. Scoglio” di Messina, i tifosi hanno visto una partita di fine agosto che traccia il cammino per i giallorossi di mister Marra, con una vittoria che muove la classica d’inizio campionato con tre punti e tanto entusiasmo. Buon tifo sugli spalti, con qualche perplessità iniziale e, dopo una decina di minuti di studio delle due contendenti, la partita decolla. Tanti nomi nuovi in campo arrivati negli ultimi giorni, l’ACR Messina si è presentata con una compagine rivoluzionata, rispetto allo scorso campionato e rispetto all’inizio stagione, ma ha sviluppato un gioco veloce, discreto fraseggio e continue penetrazioni nell’area avversaria. Si è visto un gioco frizzantino, compattezza di squadra e un buon esordio da parte di tutti.

Dopo una rete annullata a Baldassin, lo scatenato Foresta viene atterrato dal portiere aretuseo Santurro e l’arbitro, al 31’, assegna un rigore subito realizzato da Pozzebon. Un Messina votato al raddoppio, viene raggiunto, nella ripresa, dagli avversari che, nonostante un gioco sterile e ben controllato dai ragazzi di mister Marra, riescono a raggiungere il pareggio al 60’ con Valente. I giallorossi non demordono, tirano fuori la grinta e, dopo alcune azioni vicine alla rete ed un rigore fallito da Pozzebon, vanno in vantaggio con lo stesso che sigla la sua meritata doppietta. Gli spalti s’infiammano ed il Messina, spinto dal tifo della curva sud, chiude la partita al 94’ con Milinkovic. Buona la prima, ma ora bisognerà preparare il super derby con la Reggina di domenica 4 settembre, con la massima attenzione, senza fare proclami bisognerà navigare a vista, recuperare gli squalificati e gli infortunati e poi lavorare senza pensare ad altro. Oltre a vedere un bel Messina in campo, ci piacerebbe vedere qualche persona in più ai botteghini per limitare l’effetto vuoto e l’effetto “incazzatura” dei tifosi che vogliono tifare Messina e pagare il biglietto senza estenuanti file.

Inoltre, è brutto sedersi sugli spalti illuminati a giorno e vedere il vuoto attorno, sicuramente, non aiuta; vuoto di pubblico, di pubblicità a bordo campo, la mancanza dello sponsor ufficiale, la mancanza della presentazione ufficiale alla città, le solite erbacce infestanti dentro allo stadio e attorno a tutta l’area, e chiudo con il problema seggiolini che sporcano i vestiti, sembra di sedersi sopra un sacco di farina aperto. Il nostro obiettivo non è quello di deprimere nessuno, anzi vogliamo stimolare a fare meno sbagli possibili, per cercare di portare avanti, o meglio, in alto il marchio Messina, ma per fare bene ci vogliono manager esperti e lungimiranti, con un adeguato supporto economico. Una volta, le società riuscivano a vendere i calciatori bravi e portavano ricavi in società, oggi l’atto di vendita non esiste più, va di moda “il mal di pancia” del calciatore e la rescissione del contratto con un danno economico alla società per mancati introiti. La crisi e la grande offerta di manovalanza calcistica porta a cambiare e ricambiare, ma questo alla fine non interessa ai tifosi, a loro basta vincere e, allora, appuntamento a domenica per il derby dello Stretto.


 


Altre Notizie su

Notizie > Sport






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839