Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Ambiente > Un Mare da Vivere > Navi istituzionali hanno scortato il Corteo di Don Giovanni d’Austria

 martedì 16 agosto 2016

MESSINA IN FESTA SUL MARE

Navi istituzionali hanno scortato il Corteo di Don Giovanni d’Austria

di Domenico Interdonato


alt

In testa a tutti, il Pattugliatore d’Altura del Gruppo “Aeronavale” della Guardia di Finanza, comandato dal col. Giuseppe Minutoli, messo a disposizione dal Comando Generale a seguito della richiesta del presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, on. Giovanni Ardizzone, ha fatto il suo ingresso in porto destando ammirazione tra le migliaia di persone affacciate alla Passeggiata a Mare che hanno salutato, festosamente, l’arrivo della moderna flotta. L’imponente mezzo ha sfilato al seguito delle barche a vela che hanno trasportato Don Giovanni e i suoi capitani, messe a disposizione dalla Fondazione “Salonia”, dal comandante Costa, presidente della “Lega Navale” di Sant’Alessio e dal dott. Fiannacca. Al suono delle sirene, delle 21 salve di cannone e dei giochi d’acqua dei rimorchiatori della Società “Picciotto-Capiece” e del Comando Provinciale dei “Vigili del Fuoco”, sono quindi giunte in ordine: l’Unità della Stazione Navale Operativa della GdF, comandata del ten. col. Salvatore Valea; la motovedetta della Guardia Costiera-Capitaneria di Porto, messa a disposizione dal comandante del Supporto Navale, CV Paolo Zumbo e dal comandante della Capitaneria di Porto, CV Nazzareno Laganà; i gommoni, le pilotine e le imbarcazioni dei Vigili del Fuoco, della Lega Navale, della Guardia Costiera Volontaria, dei piloti dello Stretto con a bordo il capo pilota Livio Donato e di tanti appassionati al seguito.

Facendo da apripista al Corteo Navale, si sono sfidate le “paciote” delle Contrade Marinare precedute da quella vincitrice della Contrada di Pace e dalle due imbarcazioni con a bordo gli equipaggi maschile e femminile degli studenti dell’Istituto Nautico “Caio Duilio”. Con l’intento di far ammirare la bellezza dello Stretto di Messina e lo svolgimento del Palio e del Corteo, le Unità Navali Istituzionali hanno accolto a bordo le autorità appartenenti alle delegazioni ospiti provenienti da Lepanto e Atene (Grecia), Toledo (Spagna), Tenerife (Isole Canarie), Regensburg (Germania), Gaeta, Marino Laziale e Nicosia che hanno espresso lusinghieri apprezzamenti e ringraziamenti ai comandanti per la calorosa accoglienza e l’attenzione a loro riservata.


 


Altre Notizie su

Ambiente > Un Mare da Vivere






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839