Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Camelot > Alla Badiazza: “L’Ovale perfetto”

 domenica 3 luglio 2016

MESSINA

Alla Badiazza: “L’Ovale perfetto”

di Redazione


alt

Si è svolto a Messina, nello splendido scenario della Chiesa medievale di Santa Maria della Valle, organizzato dal Centro Diurno “Camelot”, del Modulo Dipartimentale Salute Mentale Messina Nord e dall’Associazione il “Centauro Onlus”, che ha in concessione il sito, l’Evento teatrale “L’ ovale perfetto”, tratto dall’omonimo romanzo di Giuseppe Ruggeri, con la regia e la sceneggiatura di Anna Clementi. La manifestazione, che si inserisce nell’ambito del programma di Rinascita della Badiazza: Work in progress, ha avuto il patrocinio della Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali della provincia di Messina, e del Liceo Artistico Statale “Ernesto Basile”. Dopo la presentazione del dott. Matteo Allone, presidente dell’Associazione il “Centauro Onlus”, che ha evidenziato l’importanza di un Evento culturale che vede impegnati, in un sito di cui si prendono cura, gli utenti del Centro Diurno “Camelot”, e di una modalità operativa terapeutica che vuole essere creativa, e libera dalle pastoie di rigide procedure non rispondenti all’autentica necessità di dare voce al disagio dell’anima, è intervenuto l’autore che ha sottolineato la valenza di eventi come questo, tesi a rafforzare il legame tra la scrittura e la rappresentazione scenica.

Ruggeri ha infine rimarcato l’importanza della Badiazza come contenitore di storie e di memoria della Città. Antonella, facendosi portavoce degli attori-utenti, ha detto:Vogliamo condividere con voi un momento che rappresenta l’epilogo di un periodo fatto di prove, di incontri, di risate, ma anche, diciamocelo pure, di arrabbiature e malumori. Questa volta abbiamo voluto cimentarci in qualcosa di diverso dalle nostre solite rappresentazioni: un tema tratto da un romanzo che abbiamo più volte letto al “Camelot” e che abbiamo trovato coinvolgente. La storia di un fatto realmente accaduto: una ragazza inspiegabilmente uccisa mentre fa jogging, in una città che ha smarrito il senso della propria identità”. Curata, attenta e ricca di trovate sceniche, la regia della dott.ssa Anna Clementi, dirigente psichiatra del Centro “Camelot”; suggestiva ed emozionante le musiche di Nicolò Schepis, pedagogista dirigente dell’ASP 5; luci e suoni curati da Antonio Cucinotta, coadiuvato da Ilaria Caprì e Santino Annuario; la scenografia è stata realizzata su pannelli decorativi dagli alunni della sezione Arti figurative-pittura del Licero Artistico “Ernesto Basile”, Roberto Ruggeri e Davide Minutoli, coordinati dal prof. Guglielmo Bambino.

Un caloroso applauso ha premiato le brillanti ed emozionanti interpretazioni di Bruno Claps, nella parte di Geremia; Antonella Bonamonte, nella doppia veste di Vera e Diane; Giovanni Pio Caroppo (Mauro); Rosaria Orlando (Ilaria); Rosario Cosenza (Sebi); Daniele Grasso ( commissario Feinolfi); Marilena Lazzaro (ispettore Geno); Ignazio Sergi (professor Gandolfi); Marco Romeo (Nemo Nemorini); Matilde Furone (madre di Geremia); Antonino Frucella (padre di Geremia); Giuseppe Milioti (infermiere); Anna Longo (ballerina); Antonino Russo e Giorgio Oliveri (passanti); ed il lavoro di Graziella Mavilia, tecnico della riabilitazione psichiatrica e Concettina Gitto, assistente sociale (rammentatori); Marco Sorrenti (cameramen); Fiorella Strangis Mobilia ed Emanuela Ungaro (costumiste); Antonio Allone (fotografo di scena).

Vivo compiacimento è stato espresso ai protagonisti dell’Evento dalla dott. Tosi Siragusa della Soprintendenza ai Beni Culturali e dall’assessore alla Cultura e allo Spettacolo Daniela Ursino, intervenuta in rappresentanza del comune di Messina. Al termine il dott. Antonino Ciraolo, direttore del Dipartimento di Salute Mentale ha sottolineato che pur nei tagli che investono la sanità, queste realtà operative vanno difese. Hanno collaborato alla riuscita dell’Evento l’Associazione “L’Aquilone Onlus” e l’ U.C.S.I. (Unione Cattolica Stampa Italiana).


 


Altre Notizie su

Sociale > Camelot






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839