Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Sport > Concluso il Campionato Italiano Targa Para-Archery

 domenica 5 giugno 2016

PADOVA

Concluso il Campionato Italiano Targa Para-Archery

di Redazione


alt

Concluso al campo “Filippo Raciti” degli Arcieri Padovani il 29° Campionato Italiano Targa Para-Archery, appuntamento probante per gli azzurri in vista dell’appuntamento clou del quadriennio dei Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro che vedranno i 9 italiani qualificati impegnati al Sambodromo di Rio dal 9 al 16 settembre. Dopo la gara di qualifica, contraddistinta dalla pioggia, le sfide che sono valse i titoli italiani assoluti, alle quali ha assistito anche il segretario generale CIP, Giunio De Sanctis, si sono svolte con un clima mite, in una giornata quasi sempre soleggiata che ha portato diverse conferme e qualche novità tra gli arcieri che si sono guadagnati il podio. Nell’arco olimpico open maschile, dopo aver conquistato l’oro assoluto indoor, conquista il primo gradino del podio anche sui 70 metri l’azzurro Alessandro Erario. Importanti novità nel ricurvo femminile, che vede un podio interamente di marca siciliana. A vincere il suo primo tricolore assoluto è stata l’atleta della Dyamond Archery Palermo, Maria Andrea Virgilio. Nel compound open maschile si conferma per il terzo anno consecutivo il campione europeo in carica Alberto Simonelli (Fiamme Azzurre).

Nel femminile, a conquistare il suo primo tricolore nel targa, dopo aver fatto altrettanto questo inverno ai Tricolori Indoor di Suzzara è l’azzurra Giulia Pesci (ArcieriArdivestra) che batte la campionessa del mondo in carica con una splendida gara. Bis tricolore per l’azzurro Daniele Cassiani, l’atleta degli Arcieri Fivizzano si conferma campione italiano battendo Fabio Luca Azzolini (Arcieri Montale). Bis tricolore anche tra i non vedenti per il toscano Matteo Panariello. Nel femminile conquista il suo secondo tricolore targa assoluto dopo quello del 2010 Loredana Ruisi (Non Vedenti Milano Onlus). Nel compound a squadre maschile si confermano sul gradino più alto del podio gli Arcieri Castiglione Olona (Bonacina, Cancelli, Cortese). Nel misto compound oro per gli Arcieri Ardivestra (Pesci, Rovati). Nel misto olimpico altro derby siciliano in finale: a salire sul gradino più alto del podio è la Dyamond Archery Palermo(Genovese, Virgilio) che supera l’Arco Club Gela (Scudera, Scolaro). Per i risultati completi: http://ianseo.net/Details.php?toId=1339


 


Altre Notizie su

Notizie > Sport






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839