Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Associazionismo > Don Luigi Ciotti a “Gigliopoli” ha incontrato i giovani

 venerdì 29 aprile 2016

CAPO MILAZZO

Don Luigi Ciotti a “Gigliopoli” ha incontrato i giovani

di Domenico Interdonato


alt

Una fresca giornata di primavera ha fatto da cornice all’incontro di don Luigi Ciotti con i giovani di Milazzo, organizzato dalle Associazioni: “Il Giglio”, “Libera” e dalla Fondazione Barone G. Lucifero di San Nicolò. Sono stati oltre duecento gli studenti provenienti dalla città di Milazzo, che hanno animato il prato verde centrale del parco “Lucifero” a Capo Milazzo. Dopo tre lustri di attività dell’Associazione “Il Giglio” tutta l’area è conosciuta come “Gigliopoli”, un pianoro verde con vista sul mare con un corpo centrale, che comprende la casina del barone Lucifero ed altri locali adattati per l’ospitalità dei bambini disagiati di Milazzo. Enzo Scaffidi, presidente dell’Associazione “Il Giglio” e il presidente della Fondazione “Lucifero” Enzo Russo, hanno fatto gli onori di casa a don Ciotti, accompagnandolo per un tour nel grande parco, mentre la moglie Angela si è dedicata a tutti gli altri ospiti. Dopo la visita del parco, don Luigi si è accomodato sotto una tenda bianca, cha ha ospitato lui e altri ospiti, alcuni ragazzi si sono avvicinati per fare delle domande, che hanno riguardato vari aspetti della legalità e delle attività di don Ciotti.

Nel rispondere ai giovani don Luigi ha detto: “In occasione della giornata mondiale della pace, Papa Francesco ha lanciato il messaggio ‘vincere l’indifferenza per far vincere la pace’ e io aggiungo anche contro le guerre, la corruzione e la delinquenza. La pace è un dono di Dio, ma opera degli uomini, qui a Gigliopoli si combatte l’indifferenza investendo sui giovani e non dimenticate che Dio non è cattolico, Dio è di tutti e ama tutti”. Dopo l’intervento di don Luigi sono seguite le testimonianze di giovani e di familiari di vittime della mafia, come le famiglie Manca di Barcellona e Agostino di Palermo, i giovani hanno ascoltato le voci del dolore, di chi ha raccontato con dignità e senza rassegnazione, con il solo fine di ottenere la verità. La vita è bella è il titolo del cd audio video, che gli studenti hanno regalato a fine giornata a don Luigi, dicendogli “la vita è bella e bisogna viverla per intero”.

Il presidente Scaffidi ha dichiarato: “A Gigliopoli crediamo nei sogni e cerchiamo di realizzarli assieme ai tanti ragazzi, che in questi anni hanno vissuto con noi dei momenti educativi e di vita, con lo scopo di realizzare la volontà del barone Lucifero. Siamo fermamente convinti che i giovani rappresentino il futuro e che la società abbia ancora una chance, oggi siamo stati lieti di accogliere don Luigi Ciotti nostro ambasciatore, già presidente dell’Associazione Libera, partner di Gigliopoli, fondatore del Gruppo Abele di Torino e della rivista Narcomafie, che sta spendendo la propria vita a servizio della legalità, sposando pienamente i nostri ideali”. Il presidente della Fondazione Lucifero, Russo, si è soffermato sulla sinergia con “Il Giglio”, convinto che Gigliopoli è una realtà attiva ed in crescita, un raro esempio di buona e lungimirante amministrazione, “Oggi sono contento perché ho visto negli occhi dei ragazzi la felicità e questo mi ripaga pienamente, per qualche boccone amaro che ho dovuto inghiottire a causa dei miei concittadini”.



 


Altre Notizie su

Sociale > Associazionismo






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839