Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Pr. Jonica > Taobuk 2016 approda alla Borsa Internazionale del Turismo di Berlino

 venerdì 4 marzo 2016

TAORMINA

Taobuk 2016 approda alla Borsa Internazionale del Turismo di Berlino

di Redazione


alt

Conoscere e riconoscere “Gli Altri”. Le loro diversità, i loro diritti. Riflettere sull’Altro e sull’Altrove, dentro e fuori di noi. È questo il concept della sesta Edizione di Taobuk, il festival delle “Belle Lettere” fondato e diretto da Antonella Ferrara e Franco Di Mare, che si svolgerà a Taormina dal 10 al 16 settembre. Un’emozionante avventura nei percorsi della letteratura e delle arti, inserita dall’Assessore al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana Anthony Barbagallo tra gli eventi di punta che dal 9 al 13 marzo saranno presentati alla prestigiosa Borsa Internazionale del Turismo di Berlino. Rivolta ai tour operator e alla stampa, la promozione nell’ambito dell’ITB berlinese (fissata per il 10 marzo alle ore 11) mira a valorizzare un grande appuntamento che, per il sesto anno consecutivo, ospiterà nell’acropoli taorminese il Gotha della letteratura mondiale e un’ampia rosa di intellettuali e personalità artistiche. Un ricco programma, reso possibile grazie al costante sostegno del Comune di Taormina.

Ad illustrare la concezione e il programma del festival sarà all’ITB Antonella Ferrara, presidente di Taobuk, che ha dichiarato:Anche quest’anno il tema prescelto sarà declinato attraverso una pluralità e coralità di racconti e percorsi. ‘Gli Altri’, come fatto letterario, artistico, sociale, politico, sono il filo rosso lungo il quale esplorare la diversità. O meglio l’Alterità: connotazione religiosa, razziale, sessuale, politica, etnica, ideologica, ma al contempo condizione esistenziale. Testimoni d’eccezione si ritroveranno nel segno dell’arte che sa tradursi in unico afflato di fratellanza, forte di tutte le lingue e di tutti i linguaggi, per una comune cultura della tolleranza, della pace e del rispetto dell’Altro”. Eden di cultura e turismo, dunque Taormina. Ma non solo. Osserva Franco Di Mare, direttore artistico del festival: “La Città del Centauro è da sempre snodo di secolare integrazione e scambio tra culture. La riflessione sul concept ‘Gli altri’ avrà come scenario ideale un crocevia che è alta espressione dell’identità mediterranea. Dal mare, infatti, provenivano i Greci che fondarono qui, lungo la costa, la loro prima colonia siciliana, Naxos. Eppure da quel mare provengono oggi i flussi dei migranti, emergenza tragica che insanguina il Mediterraneo. Come affrontare l’ineludibile problema dell’accoglienza? Come adoperarsi affinché il Mare nostrum torni ad essere veicolo di civiltà? Come fare dell’interculturalità la carta vincente?”.

La kermesse letteraria, che moltiplica di anno in anno ospiti ed iniziative, ha ottenuto la Medaglia del Presidente della Repubblica e gli autorevoli patrocini del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, degli Assessorati al Turismo e ai Beni culturali della Regione Siciliana, del Centro per il Libro e la Lettura, dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, del Parco Archeologico di Naxos.


 


Altre Notizie su

Notizie > Pr. Jonica






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839