Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Nazionali > Approvata la legge sulle unioni civili

 giovedì 25 febbraio 2016

SENATO

Approvata la legge sulle unioni civili

di Domenica Timpano


alt

Leggo critiche, accuse, insulti. Rispetto tutti, ma quel che conta è che tanti cittadini italiani si sentono ora meno soli, più comunità. Ha vinto la speranza contro la paura, il coraggio contro la discriminazione. Ha vinto l’amore”. Così scrive Matteo Renzi su Facebook, dove scoppia la guerra perché non vengono risparmiate al premier critiche per avere stralciato dalla legge sulle unioni civili, il testo relativo all’adozione del figlio del partner, la ormai famosa “stepchild adoption”. Ai diretti interessati, infatti, non piace il risultato raggiunto ritenuto un insulto, una vergogna. Tante le voci che si sono levate contro il risultato sbandierato come “storico”. Tanti i cartelloni le bandiere le dichiarazioni di Arcigay, Arcilesbiche, Famiglie arcobaleno e altre Associazioni.

Il testo approvato al Senato viene giudicato da Arcilesbicauna dichiarazione di resa, incondizionata, un insulto alla dignità delle persone perché frutto di strategie che svendono le vite di tutti e tutte e il risultato sarà quello di tenere in piedi una legge per fare campagna elettorale e proclami di tenuta del governo ci troveremo di fronte ad uno scempio agito, deciso, sulle vite, sui corpi di cittadine e cittadini di questo paese”. In tanto bailamme c’è chi, però, è soddisfatto per avere vinto una battaglia ritenuta giusta e cioè lo stralcio della “stepchid adoption” e l’obbligo della fedeltà, elemento imprescindibile tra coppie formate da un uomo e una donna. Tra questi Angelino Alfano, ministro dell’Interno, esponente Ncd, che ha dichiarato: “Ha vinto il buon senso: abbiamo dato più diritti alle persone dello stesso sesso che compongono una unione, ma impedire loro di avere figli è un bel regalo all’Italia”.


 


Altre Notizie su

Notizie > Nazionali






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839