Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Pr. Tirrenica > Tenebre nell’asse viario di Milazzo

 mercoledì 24 febbraio 2016

DISSERVIZI

Tenebre nell’asse viario di Milazzo

di Pina Asta


alt

L’asse viario di Milazzo, importantissimo sistema di collegamento della città del Capo con i raccordi autostradali, è piombato nelle tenebre da lungo tempo, con grave pregiudizio per l’incolumità degli automobilisti. Nei primi momenti seguiti all’inaugurazione dell’arteria, una sfavillante illuminazione accompagnava i guidatori. Nelle vicinanze erano sorti i grandi centri commerciali, ingenti complessi abitativi e strutture pubbliche. Nell’ultima parte dell’asse viario, quando quest’ultimo comincia ad attraversare l’abitato, erano stati realizzati dei marciapiedi, piantumati alberi. La gente ha iniziato a passeggiare in questa zona, rassicurata dalla presenza di un’adeguata illuminazione. Molti preferivano lasciare le macchine nei posteggi condominiali, raggiungendo a piedi o in bicicletta il centro storico, notoriamente intasato dal traffico veicolare.

Da circa sei mesi tutto è cambiato. Una dopo l’altra si sono spente le lampade dell’illuminazione pubblica, fino ad arrivare al buio totale. Rimangono i pali, a ricordo del passato, e tutta la predisposizione dell’impianto elettrico che non funziona più. Nell’oscurità, naturalmente, la guida è diventata insidiosa e sono aumentati gli incidenti. I residenti temono per la loro incolumità, dato che le tenebre possono favorire episodi di microcriminalità. A nulla fino oggi sono valsi gli appelli per sanare la situazione e la popolazione si sente abbandonata e sfiduciata. Sparito il movimento dei pedoni sui marciapiedi antistanti le palazzine, tutti hanno ripreso la brutta abitudine di raggiungere il centro con la macchina, creando situazioni di ingorghi di fantozziana memoria, come quello che è avvenuto la scorsa domenica, in occasione della “Festa del cioccolato” che ha esasperato per ore quanti hanno avuto la sventura di trovarsi incastrati in un fiume di veicoli, con automobilisti furibondi nella vana ricerca di un’oasi ove posteggiare il proprio mezzo.


 


Altre Notizie su

Notizie > Pr. Tirrenica






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839