Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Nazionali > Papa Francesco scrive ad Antonio Socci

 martedì 23 febbraio 2016

LA LETTERA

Papa Francesco scrive ad Antonio Socci

di Alfonso Saya


alt

Papa Francesco, non smette di meravigliare, dopo aver dialogato con i “lontani” Scalfari e Pannella, questa volta spiazza i “media” con una Lettera inviata all’ “eretico” Antonio Socci. Con grande sorpresa e gioia, lo scrittore Antonio Socci, ha ricevuto dalle mani della mamma, stupita, la Lettera del Papa, sussurrandogli: “Ma ti ha scritto il Papa?”. Papa Francesco ha risposto al libro dello stesso Socci, “La profezia finale” con sottotitolo, “Lettera a Papa Francesco, sulla Chiesa in tempo di guerra”, con una dedica in cui spiega che il libro contiene ciò che in coscienza si sente in dovere di dirgli; esorta il Papa a combattere la “santa battaglia” contro la notte, il Mistero dell’iniquità cioè il male ormai dilagato. “Io vivo – dichiara Socci – una mia guerra personale, durissima, contro il male che, da anni, ci fa stare sul Calvario, ciononostante, assicura il Papa, che nell’offerta di questo martirio, c’è anche Lui e Papa Benedetto XVI”.

La preghiera – dichiara ancora – è a Dio perchè conservi sempre la Chiesa per illuminare il mondo, nelle tenebre dell’ora presente”. Conclude, testualmente: “Caro Papa Francesco, sia uno dei nostri veri Pastori, sulla Via di Cristo, con Papa Benedetto che la sostiene con la preghiera e il consiglio, per riaccendere quella Luce che permetterà all’umanità smarrita e confusa, di non perdersi in un abisso di violenza”. Con grande sorpresa e commozione ha ricevuto, dicevo, la Lettera del Santo Padre e quando ha aperto la busta, ha visto, una sorpresa nella sorpresa, che era scritta di suo pugno e ha capito il “senso di certi dettagli”. “Assai commovente la risposta del Papa, sono parole, che non lasciano indifferenti – dichiara ancora lo scrittore cattolico – ci sono cose, di questo Papa, che mi commuovono profondamente. Mi entusiasma la sua libertà evangelica, la sua semplicità, il suo essere fuori dagli schemi clericali”.

Le parole commoventi di Papa Francesco, finalmente, fanno giustizia di mesi e mesi di insulti, Socci è stato, addirittura, definito un indemoniato, lo hanno messo al bando, hanno messo all’indice i suoi libri, volevano che il Papa lo scomunicasse. Di seguito la Lettera di Papa Francesco: “Caro fratello, ho ricevuto il suo libro e la Lettera che lo accompagnava, grazie tanto per questo gesto. Il Signore la ricompensi. Ho cominciato a leggerlo e son sicuro che tante delle cose riportate mi faranno molto bene. In realtà, anche le critiche aiutano a camminare sulla retta via del Signore. La ringrazio davvero tanto per le sue preghiere e quelle della sua famiglia. Le prometto che pregherò per tutti voi chiedendo al Signore di benedirvi e alla Madonna di custodirvi. Suo fratello e servitore nel Signore”.


 


Altre Notizie su

Notizie > Nazionali






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839